Il miele per la cura del corpo COMMENTA  

Il miele per la cura del corpo COMMENTA  

E’ in atto una vera e propria “rivoluzione dolce”, che punta sulla riscoperta del miele e delle sue mille proprietà per la cura della nostra bellezza, ma non solo. Con il “nettare degli Dei” si possono trarre tantissimi benefici. Tra le sue tante qualità il miele ha soprattutto straordinarie proprietà emollienti e rigeneranti. Per questo è molto utilizzato in cosmetica, per la realizzazione di prodotti per la pelle idratanti e nutrienti. Alcune soluzioni possono essere facilmente preparate anche in casa, come questa.


Per realizzare il sapone al miele e lavanda serve: 100 gr di miele; 150 gr di sapone di Marsiglia; 4 cucchiai di acqua distillata; 1 cucchiaio di olio di oliva; uno o più contenitori da usare come stampini (dipende dalle dimensioni). Come si fa: ungiamo leggermente gli stampini con l’olio. In un contenitore mescoliamo l’acqua distillata, il miele e il sapone di Marsiglia grattugiato. Cuociamo a bagnomaria, sempre mescolando. Quando la miscela si sarà un po’ addensata lasciamola intiepidire e poi versiamola nello stampino, che terremo in frigorifero per circa 12 ore. Stacchiamo quindi la saponetta dallo stampino e adagiamola su un telo di cotone per farla asciugare.


Per realizzare un burro cacao lenitivo al miele e frutta serve: 4 fragole ben mature (oppure lamponi, more o un mandarino, a seconda della stagione), un cucchiaio di burro di karitè, un cucchiaino di miele.

Come si fa: riduciamo in polpa la frutta e poi filtriamola attraverso un colino per renderla più omogenea. Aggiungiamo il miele e il burro di karitè.

L'articolo prosegue subito dopo

Trasferiamo tutto in un pentolino e cuociamo a fiamma bassa, continuando a mescolare per amalgamare tra loro tutti gli ingredienti. Togliamo quindi dal fuoco e travasiamo in un contenitore di vetro o di latta, abbastanza piccolo da poterlo tenere in borsetta. Facciamo raffreddare e proviamo subito il nostro burro cacao per dare un tocco di extra morbidezza ai nostri baci.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*