Il miglior correttore per le macchie scure


The Best Concealer for Dark Spots —powered by eHow.com

Le macchie scure rovinano il tono della pelle, e ti fanno sembrare più vecchia. Scopri qual è il correttore migliore per le macchie scure con l’aiuto di una professionista certificata del make up in questo video gratuito.

Leggi anche: Cause di ipertiroidismo lieve in gravidanza


Traduzione del video

Salve, mi chiamo Yara. Sono la tua esperta di bellezza, e oggi stiamo per parlare del miglior correttore per le tue macchie scure, quindi cominciamo. Quello che ti occorrerà oggi sarà un pennello, un pennello piatto e naturalmente il tuo correttore. Dovrai usare un correttore a piena copertura. Questo ti aiuterà, lo sai, a nascondere quelle macchie scure di cui stai tentando di liberarti. Tu devi, con il pennello piatto, picchiettare nel correttore, e qualunque punto dove stai cercando di liberarti delle macchie, devi giusto picchiettarci sopra con il pennello e con il dito spalmarlo, nella zona degli occhi o delle guance, dove puoi avere , lo sai, una macchia che vuoi nascondere. Quindi tampona in questo modo e fallo fondere con il fondotinta. E in base a quanto tu voglia nascondere, lo sai, lo devi solo applicare di nuovo per una copertura maggiore. E questo è tutto. Questo è come correggere le macchie scure. Mi chiamo Yara, la tua esperta di bellezza. Alla prossima.

Leggi anche: Differenza fra dismenorrea primaria e dismenorrea secondaria

Leggi anche

Picture of a pregnant.
Donna

Cause di ipertiroidismo lieve in gravidanza

In gravidanza può riscontrarsi un lieve ipertiroidismo dovuto ad un squilibrio ormonale. Ecco come comportarsi in caso di ipertiroidismo gestazionale. Durante il periodo della gravidanza la tiroide può subire qualche lieve alterazione, dovuta ad un generale scombussolamento ormonale. In alcune donne può sopraggiungere un ipertiroidismo lieve in gestazione, che si manifesta con sintomi tipici quali ipersudorazione, perdita di peso, stanchezza muscolare, stato di generale affaticabilità, presenza del gozzo (è la tiroide che si ingrossa), ansia, intolleranza al caldo, frequenza cardiaca alterata (superiore a 100 bpm), cute calda e umidiccia. E’ possibile diagnosticare l’ipertiroidismo in gravidanza grazie ad alcuni specifici esami Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*