Il modo in cui bevi l'alcol può influenzare la salute tanto quanto la quantità consumata - Notizie.it

Il modo in cui bevi l’alcol può influenzare la salute tanto quanto la quantità consumata

Wellness

Il modo in cui bevi l’alcol può influenzare la salute tanto quanto la quantità consumata


Il modo in cui si beve alcol può influenzare la salute quanto l’importo che si consuma, secondo uno studio.
Gli scienziati hanno scoperto che il consumo di 14 drink a settimana, in media due al giorno, in realtà è benefico per il cuore, mentre 14 bevande nel corso di un week-end danneggia.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Atherosclerosis, è la prima prova concreta che bere moderatamente riduce l’aterosclerosi, una condizione che indurisce e restringe le arterie che portano a un attacco di cuore o ictus.
Il ricercatore Dr John Cullen, della University of Rochester Medical Center di New York, ha detto: ‘La gente ha bisogno di prendere in considerazione non solo la quantità di alcol che beve, ma il modo in cui lo fanno.

‘Gli scienziati non hanno ancora capito i benefici del consumo moderato di alcool sulla salute cardiovascolare.
‘La ricerca mostra che le persone devono ancora essere convinte dei pericoli dell’alcol per la loro salute.


Capire quanto alcol si trova in una bevanda ‘standard’ è così importante.
Il Dr Kenneth Mukamal, della Harvard Medical School, studia i ruoli di dieta e stile di vita, consumo di alcol in particolare, l’incidenza di malattie cardiovascolari e neurovascolare.
Ha detto: ‘Questa prova è molto interessante perché supporta un modello di consumo che sta emergendo negli studi clinici come sia sicuro e apparentemente più protettivo contro le malattie cardiache – il consumo frequente di quantità limitate di alcol.

Nello studio, i topi nel ‘quotidiano moderato’ del gruppo sono stati alimentati con etanolo, equivalenti a due bicchieri ogni giorno della settimana.
I topi nel gruppo del ‘binge-week-end’ sono stati alimentati con circa sette bevande per due giorni della settimana e sono stati nutriti con mix di amido di mais.
Tutti i topi sono stati messi su una dieta aterogenica per promuovere lo sviluppo di aterosclerosi.
I livelli di LDL o colesterolo ‘cattivo’, sono crollati il 40 per cento sui del “quotidiano moderato”topi, ma sono cresciuti del 20 per cento nel gruppo ‘binge-week-end’.
Alti livelli di colesterolo cattivo aumentano il rischio di malattie cardiache, e studi precedenti mostrano che il 10 per cento di aumento in ogni LDL provoca un aumento del 20 per cento del rischio di aterosclerosi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche