Il modo migliore per pulire frutta e verdura COMMENTA  

Il modo migliore per pulire frutta e verdura COMMENTA  

Fino a qualche tempo fa, in un passato neanche poi così lontano, prima di mangiare una mela si usava soffiarci sopra e lucidarla con un panno, anche se era appena stata raccolta dall’albero. Per eliminare i prodotti chimici dalla frutta la si sciacquava sotto l’acqua corrente e se era proprio sporca si usava una spazzola apposta. Al giorno d’oggi tutti sono molto preoccupati dalla presenza di batteri che potremmo ingerire e tutti sono ossessionati dall’igene e dalla pulizia. Ci sono diverse scuole di pensiero a proposito del modo migliore per pulire frutta e verdura, le più importanti sono riportate di seguito.


Lavaggi specializzati contro della semplice acqua distillata

Al supermercato esistono moltissimi prodotti specializzati per la pulizia di frutta e verdura o per la rimozione di germi e batteri. Tuttavia, i ricercatori del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e Nutrizione Umana presso l’Università del Maine hanno confrontato la pulizia effettuata con tre di questi prodotti specifici e quella con della semplice acqua distillata e hanno notato che quest’ultima è stata in grado di eliminare più microbi dei prodotti appositi. Gli studiosi consigliano di tenere frutta e verdura in ammollo nell’acqua distillata per almento due minuti. Altri ricercatori dell’Università dello stato del Tennessee hanno invece dichiarato che i lavaggi con prodotti specifici sono inutili.


Detersivo e acqua

Alcune persone, piuttosto che spender soldi in prodotti specifici, lavano frutta e verdura con un mix di detersivi. L’Università del Maine sconsiglia questa pratica perchè, sebbene accuratamente sciacquate, frutta e verdura assorbono questi prodotti e noi finiamo con l’ingerirli.


Risciacquo all’aceto

I redattori di Illustrated Cook, una rivista di cibo, hanno provato una varietà di metodi di pulizia di frutta e verdura e sono giunti alla conclusione che l’uso di un risciacquo all’aceto fatto con una parte di aceto bianco e tre parti di acqua distillata è il modo più efficace per rimuovere lo sporco e i batteri. Gli esperimenti hanno dimostrato che questo composto riesce ad eliminare il 98% dei batteri, un risultato impressionante. Questo metodo non è costoso ed è poi pratico da usare in quanto si può tenere il liquido in un contenitore spray e utilizzarlo in caso di emergenza.

L'articolo prosegue subito dopo


Acqua e spazzola

La stessa serie di esperimenti condotti dalla redazione di Illustrated Cook hanno visto ottimi risultati semplicemente lavando frutta e verdura con una spazzola e dell’acqua. Questo è un modo abbastanza efficace per eliminare i batteri, con questo metodo vengono tolti circa l’85% dei germi. Questa è un’ottima notizia per chi ama utilizzare solo metodi naturali.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*