Il nostro SIC - Notizie.it

Il nostro SIC

Libri

Il nostro SIC


C’era una volta, tra la spiaggia con gli ombrelloni e la campagna dove si può imparare a guidare il trattore, un’officina piena di attrezzi e un pugno di bambini a cui piaceva andare forte con le minimoto. E tra questi ce n’era uno che voleva sapere il perché di tutte le cose, che amava il modo di correre di Eddie Lawson e Valentino Rossi e sognava di diventare un giorno come loro. E poi c’era un ragazzino che passava i pomeriggi a capire come funziona un motore, che la domenica cantava in macchina con babbo e mamma andando alle gare con la moto nel baule, che in
trasferta all’estero si portava la piadina per le grigliate tutti insieme a fine gara e che cercava di far ubriacare le ragazze straniere su viale Ceccarini ma non sempre gli andava bene. E un giovane uomo che sulla moto ci stava un po’ stretto ma che amava vincere.
Non solo in pista ma anche a calcetto, a beach-volley, sugli sci, a biliardino, ovunque ci fosse della bagarre.

E che aveva scelto una ragazza e quattro amici, sempre gli stessi, e cantava “Siamo solo noi” perché gli piaceva Vasco Rossi, ma anche “O surdato ‘nnammurato e “Like A Rolling Stone”. Un guerriero che con la squadra giusta sapeva fare miracoli e se c’era da prendersi a torte in faccia non si tirava mai indietro. Oltre duecento foto a colori, documenti di pista, memorabilia e scritti inediti. I primi giri in minimoto, le serate con gli amici, i rally: quattordici QR Code con video rari e divertenti. E un coro di trenta voci per raccontare Marco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

fischiare con le dita
Cultura

Come fischiare con le dita

23 ottobre 2017 di Notizie

Fischiare con le dita è il passaggio successivo al classico fischiettare. I passaggi da seguire sono pochi e semplici, alla portata di tutti. Vediamo quali sono e saremo in grado di chiamare ogni taxi in mezzo al traffico.