Il nuovo iPad si surriscalda maggiormente rispetto al modello precedente, ma Apple nega problemi di surriscaldamento

Apple

Il nuovo iPad si surriscalda maggiormente rispetto al modello precedente, ma Apple nega problemi di surriscaldamento

 

Il nuovo iPad ha problemi di surriscaldamento o, se non altro, si surriscalda più della versione precedente. È quanto sostiene la rivista TIME che cita uno studio a infrarossi di Tweakers.net -sito olandese specializzato in hardware, software e internet. Paragonando il nuovo iPad al suo predecessore, Tweakers ha scoperto che la nuova versione del fortunato tablet Apple opera a 33,6 centigradi rispetto ai 28,3 gradi della versione precedente.

Il test conferma le sensazioni dei primi utenti, che avevano notato il cambio di temperatura. Stando a TIME, il colpevole potrebbe essere il nuovo microprocessore A5X, messo maggiormente sotto stress dal nuovo display Retina. Anche la batteria più grande potrebbe contribuire al surriscaldamento.

Attraverso un comunicato Apple nega i problemi di surriscaldamento evidenziati nel Nuovo iPad, affermando che il tablet di terza generazione di Apple funziona perfettamente erispecchia le specifiche tecniche in termini di temperatura di utilizzo (max 35 gradi).

Un portavoce di Apple conferma dunque che i problemi di surriscaldamento evidenziati da molti utenti nel Nuovo iPad non sono normali e invita questi ultimi a contattare immediatamente un centro di assistenza per risolvere definitivamente il problema.

Nel frattempo, Consumer Report ha portato avanti alcuni test evidenziando che il Nuovo iPad si surriscalda maggiormente rispetto al suo predecessore iPad 2 in tutte quelle situazioni in cui il processore viene spinto al massimo, come ad esempio durante l’utilizzo di giochi comeInfinity Blade che fanno uso di una grafica molto spinta, con l’iPad collegato all’alimentazione elettrica, raggiungendo in alcuni casi anche temperature che si aggirano intorno ai 46 gradi.

Al momento Apple non ha fornito una risposta ufficiale ai test condotti da Consumer Report e ai risultati ottenuti. nel frattempo vi ricordiamo che lo stesso Consumer Report fu il primo ad affermare i problemi di antenna presenti in iPhone 4, problemi che col tempo vennero conosciuti in tutto il mondo con il termine “antennagate”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...