Il pirata che ha investito Beatrice si è costituito

Cronaca

Il pirata che ha investito Beatrice si è costituito

L’uomo ricercato per aver travolto e ucciso Beatrice Papetti, la sedicenne di Gorgonzola, si è consegnato ai Carabinieri. Il pirata che ha travolto la ragazzina mentre era in bicicletta con un suo cugino senza fermarsi dopo lo schianto, ha visto le immagini del funerale di Beatrice e il dolore della sua famiglia ha sentito il dovere di consegnarsi alle forze dell’ordine.

Si tratta di un marocchino di 39 anni, in possesso di regolare permesso di soggiorno e residente a Roccello, di mestiere fa l’ambulante. La morte della ragazzina ha provocato sconcerto e dolore in tutta la cittadina di Gorgonzola, dove la famiglia è molto conosciuta. Per beffa della sorte, sull’ambulanza che è corsa a soccorrere Beatrice quel maledetto giorno dell’incidente c’era proprio suo padre, un volontario del 118, ignaro che avrebbe trovato l’adorata figlia agonizzante sull’asfalto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche