Il presunto assassino di Tolosa accerchiato dalla Polizia francese

Attualità

Il presunto assassino di Tolosa accerchiato dalla Polizia francese

La notizia è importante e ci tocca particolarmente: proprio in questi momenti, a poche ore dalla strage ormai definita ‘dei bambini’ presso la Scuola Ebraica di Tolosa, la Polizia francese sta braccando un giovane uomo di 24 anni che si sospetta essere il responsabile di questa spaventosa azione, nonché dell’uccisione di un parà l’11 marzo – sempre a Tolosa – e dell’aggressione solo tre giorni dopo di altri tre paracadutisti (tra cui due di fede musulmana), a Montauban.

Le informazioni si susseguono frenetiche, come spesso accade in casi del genere, ma sembra ormai certo che in una sparatoria nei pressi dell’abitazione dell’uomo – che si dichiara appartenente ad Al-Qaeda – siano rimasti feriti due poliziotti.

I delitti sarebbero riconducibili a una vendetta nei riguardi dei diritti violati e delle stragi perpetrate nei confronti dei Palestinesi, soprattutto per quanto riguarda i bambini.

La Francia si sveglia dunque allontanando l’inquietante scenario di un’azione neo-nazista, primo naturale pensiero degli inquirenti a causa della forte presenza di gruppi di estrema destra: è da auspicare in ogni caso che l’attenzione resti alta, anche se in questo caso la responsabilità sia da scorgere altrove.

Lorenza Cattadori

FOTO: dal web

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...