Il primo videogame a sfondo sessuale

Guide

Il primo videogame a sfondo sessuale

Wicked Paradise, il primo videogioco a sondo sessuale, sarà lanciato nel 2014. L’ideatore è il belga Jeroen Van Den Bosch, creatore di un’azienda start-up che ha l’obiettivo di realizzare video giochi per soli adulti, che ha precisato che non si tratta di pornografia ma di un gioco a “contenuto sessuale”, basato sulla passione e la seduzione. La grafica del gioco sarà ad altissima definizione e si utilizzeranno dispositivi per la realtà virtuale, come il kit Oculus Rift, composto da occhiali, cuffie e sensori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*