IL PROGETTO ALCOTRA DEGUST’ALP RIORGANIZZA IL MERCATO DI PINEROLO COMMENTA  

IL PROGETTO ALCOTRA DEGUST’ALP RIORGANIZZA IL MERCATO DI PINEROLO COMMENTA  

Il progetto europeo ALCOTRA “Degust Alp”, al quale partecipa la Provincia di Torino, coinvolge la Città di Pinerolo, proponendo la riorganizzazione del mercato settimanale, grazie alla collaborazione tra il Comune, la Provincia e la società consortile per azioni Pracatinat.

Leggi anche: La senatrice Pezzopane e lo spogliarellista Simone verso il matrimonio


Il progetto transfrontaliero, inserito negli obiettivi della cooperazione territoriale europea tra Italia e Francia e nei progetti ALCOTRA, ha come partner la Regione Piemonte, la Provincia di Torino, il Conseil Général des Alpes de Haute-Provence, la Chambre d’Agricolture des Hautes-Alpes, la Camera di commercio di Cuneo e il Consorzio degli Enti locali della Valle d’Aosta. Il progetto mira a sviluppare e consolidare la conoscenza delle produzioni locali e il rapporto consumatore-produttore per aumentare la consapevolezza delle ricchezze che offrono i territori locali rurali.

Leggi anche: Kylie Sinner: sono una pornostar vergine


L’obiettivo principale della riorganizzazione del mercato di Pinerolo sarà di migliorare la conoscenza critica dei consumatori, attraverso la ricerca della tracciabilità e della stagionalità dei prodotti e delle produzioni agroalimentari biologiche, in modo da sostenere i produttori locali presenti sul mercato stesso nel confronto con i semplici rivenditori. Pracatinat e la Provincia di Torino intendono inoltre sviluppare nuovi metodi di comunicazione all’interno del mercato, per incrementare i legami e la comunicazione tra produttori e consumatori ed aiutare la nascita e la crescita di nuove dinamiche di scambio e lavoro comune sul territorio.


Sabato 30 novembre una delegazione di partner francesi del progetto “Degust’Alp” visiterà il mercato settimanale di Pinerolo ed incontrerà alcuni dirigenti della Provincia e di Pracatinat e l’Assessore comunale al lavoro, Franco Agliodo, per confrontarsi sull’analisi e sulle buone pratiche delle aree fieristiche e mercatali in territorio francese e italiano.

L'articolo prosegue subito dopo

“DEGUST ALP”, UN PROGETTO CHE VALORIZZA SAPORI E SAPERI SUI DUE VERSANTI DELLE ALPI

Migliorare la tracciabilità e la conoscenza dei prodotti agroalimentari di qualità di quelle Regioni, Province e dei Dipartimenti francesi ed italiani che compongono una ideale macro-Regione europea delle Alpi Occidentali; favorire la ricerca e l’utilizzo di quei prodotti da parte dei consumatori; sensibilizzare l’opinione pubblica (soprattutto gli studenti ed i giovani in generale) sul rapporto tra la corretta alimentazione, la salute e la tutela dell’ambiente: sono questi in sintesi gli obiettivi del progetto ALCOTRA “Degust Alp”, al quale, oltre alla Provincia di Torino, partecipano la Regione Piemonte, il Consiglio Enti Locali della Valle d’Aosta, i Dipartimenti francesi Hautes Alpes e Alpes de Haute Provence. Fra gli obiettivi specifici del progetto vi è quello di sviluppare una metodologia per la tracciabilità delle materie prime utilizzate nella ristorazione collettiva, soprattutto nelle mense, per rendere più trasparente e controllabile dagli utenti il percorso che parte dal produttore e termina con il consumo dei cibi. Si vuole inoltre stimolare negli utenti, soprattutto tra gli allievi delle scuole, una maggiore consapevolezza dell’esigenza di mangiare sano e, possibilmente, consumare cibi locali. Anche il versante commerciale e distributivo è contemplato nel progetto, con l’obiettivo di creare un contesto di vendita in cui sia possibile educare i consumatori e comunicare loro le peculiarità dei prodotti ed i vantaggi del loro consumo in termini ambientali e di tutela della salute. L’informazione ai consumatori può e deve essere promossa anche grazie alle nuove tecnologie: di qui l’idea di un applicativo per gli smartphone, che già oggi in Piemonte consente di ricercare sul portale www.piemonteagri.it i prodotti dell’eccellenza agroalimentari, visualizzare i percorsi per raggiungere il Comune di produzione più vicino e gli itinerari turistico-econagstronomici più interessanti nel raggio di 50 Km dal punto in cui viene effettuata la richiesta. Tra le azioni che la Provincia di Torino si è impegnata a realizzare figura la riorganizzazione del mercato dei contadini di Pinerolo ed il nuovo allestimento del Foro Boario di Moncalieri, teatro quest’ultimo della manifestazione “Agrico/Ultura”, che ha riscontrato un notevole gradimento da parte del pubblico dell’area metropolitana torinese. Ecco perché, sulla scorta di esperienze come “Agrico/Ultura”, alla Provincia è stato chiesto di coordinare il gruppo di lavoro con i partner italiani e francesi espressamente dedicato alle fiere ed ai mercati come occasione di educazione alimentare. Grazie a “Degust Alp” le esperienze già realizzate con successo e le criticità riscontrate vengono condivise e messe in rete, superando i confini politici e dimostrando che locale e globale non sono in conflitto.

Leggi anche

parigi-uomo-armato
Esteri

Uomo armato prende 7 persone in ostaggio, paura a Parigi

Paura a Parigi dove un uomo armato è entrato in un'agenzia di viaggi prendendo sette persone in ostaggio. E' quanto riportato dall'Afp, citando fonti della polizia e riportato sul web e sui social network: è accaduto poco fa nell'agenzia viaggi Asieland, nella zona del boulevard Massena, nel 13° arrondissement. Ci troviamo nella zona sud di PArigi, a poca distanza dalla porta d'Italia, come confermato su Twitter dalla polizia. Al momento nulla si sa in merito alle ragioni del gesto ma pare che l'uomo sia già stato autore di una rapina in passato. Avrebbe fatto irruzione nell'agenzia viaggi verso le 18.30 Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*