Il progetto parallelo di Jason Schwartzman: Cinque delle migliori canzoni dei Coconut Records

Guide

Il progetto parallelo di Jason Schwartzman: Cinque delle migliori canzoni dei Coconut Records

I Coconut Records sono un gruppo indie-rock della California e progetto musicale dell’attore Jason Schwartzman, meglio conosciuto per i suoi ruoli in film come “Marie Antoinette,” “Shopgirl,” and “I Heart Huckabees.” La band si è formata a Los Angeles nel 2006, anche se l’unico membro base è Schwartzman, lui collabora spesso con altri musicisti come Zooey Deschanel, membri di band come gli Incubus, e tanti altri. I Coconut Records hanno creato alcuni brani davvero piacevoli. Qui diamo uno sguardo a cinque delle loro migliori canzoni, e vediamo come mai c’è tutta questa agitazione a riguardo.
“West Coast”

La prima canzone che ho sentito dei Coconut Records è stata “West Coast.” Mi sono fermato su di essa dopo aver ascoltato Pandora, e ho amato il suono, così ho deciso di vedere chi era l’artista. Io ero meravigliato quando ho scoperto che era Jason Schwartzman. Avevo sentito che aveva una band, ma non avevo riconosciuto la sua voce mentre cantava. “West Coast” è un grande canzone per rilassarsi. Ha una vibrazione molto morbida, un testo memorabile, e un ritmo che prende facilmente.

“Microphone

Un’altra grande canzone dei Coconut Records è “Microphone.” Questa canzone ha un sound altamente originale, un unico accompagnamento strumentale, ed innegabilmente divertente. Questo suono particolare sarà in loop nel mio mp3 per molto tempo.

“Back To You”

Un delle mie canzoni preferite dei Coconut Records è “Back To You.” Il suono prodotto da questa canzone è quello che verrebbe fuori se Weezer e i Beatles si mettessere insieme e creassero una canzone indie-pop. Seriamente. Riesco decisamente a sentire le influenze di entrambe le band in questa canzone. “Back To You” è una canzone altamente godibile che si meriterebbe più passaggi in radio.

“Is This Sound Okay?”

Un’altra solida traccia dei Coconut Records è “Is This Sound Okay?” . Questa canzone è un po’ differente dalle altre loro canzoni, inizia con un’atmosfera seria e pacata, e lentamente si costruisce aumentando il tempo. Il ritmo è decente, e questa traccia è veramente interessante.

“Minding My Own Business”

Ultima ma certamente non ultima, “Minding My Own Business” è un’altra canzone molto valida. Questa canzone è totalmente piacevole da ascoltare, e semplicemente non riesco a non battere il tempo con il piede. Questa è probabilmente la canzone più commerciale e orecchiabile, e si merita decisamente più passaggi in radio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...