Il prossimo avversario : Cagliari

Inter

Il prossimo avversario : Cagliari

Rombo di Tuono e lo scudetto tricolore sulle maglie

Il Cagliari Calcio, fondato nel 1920, è la maggiore società calcistica della Sardegna, dalla stagione 2004-2005 milita in serie A.

In origine la squadra disputa campionati su base regionale, verso la fine degli anni 20’ approda ai campionati nazionali riuscendo ad arrivare al campionato di serie B nel 1931-32, dove rimarrà per tre stagioni.

Vive poi in altalena fra la B e i campionati minori fino al 1963-64, con un 2° posto nel campionato di serie B conquista una promozione storica in serie A.

Sono anni magnifici, Cagliari lentamente diventa protagonista in serie A arrivando a vincere uno storico scudetto nel 1969-70; sono questi gli anni epici di Gigi Riva, ribattezzato dal grande giornalista sportivo Gianni Brera Rombo di Tuono.

Gigi Riva, lombardo, emigra a Cagliari e ancora oggi vi dimora, per molti sardi Riva è divenuto il 5° moro della bandiera sarda; per il Cagliari rifiutò offerte importanti dalle ricche squadre del nord, scegliendo di legare la sua vita al Cagliari e alla Sardegna.

Una vita calcistica legata al Cagliari condita da 164 reti in serie A, raggiungendo per tre volte il titolo di capocannoniere della serie A; anche in nazionale A tiene alta la bandiera del Cagliari, con 35 reti è il marcatore principe della nazionale italiana.

Con l’Italia si aggiudica il titolo europeo del 68 ed è vice-campione mondiale nel 70′; naturalmente non c’era solo Riva, in quel Cagliari allenato dal filosofo Manlio Scopigno giocavano anche Albertosi, Domenghini, Cera per citare i più famosi giocatori.

Il Cagliari rimarrà in serie A fino al 1975-76, al termine di quel campionato retrocederà in serie B e vi rimarrà fino al 1978-79, poi altri 4 campionati in serie A, nuovamente la retrocessione in B e poi in C.

Ritornerà in serie A al termine del campionato 1989-90; vi rimarrà fino al 1996-97 quando retrocede.

Un anno di purgatorio ed è di nuovo in A, altre due stagioni e poi nuovamente in serie B dove rimane per altri 4 campionati; al termine del campionato 2003-04 viene promosso in serie A.

Nel suo palmares 1 campionato di serie A (1969-70), 1 coppa Italia di serie C (1988-89) e 5 promozioni dalla serie B alla serie A.

Ha partecipato a diversi tornei europei; il risultato maggiore è datato 1993-94; semifinale di Coppa Uefa, dove curiosamente venne eliminato dall’Inter che vinse poi la coppa nella doppia finale contro gli austriaci dell’Austria Salisburgo.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.