Il Psg irrompe su Guarin con 23 milioni, l’Inter dice no COMMENTA  

Il Psg irrompe su Guarin con 23 milioni, l’Inter dice no COMMENTA  

Sistemata la guida tecnica con l’assunzione di Blanc, il Psg si butta a capofitto sul mercato dopo esser restato immobile fin ora. Tra i giocatori nella lista del DG parigino Leonardo figura anche Fredy Guarin, portarlo via all’Inter però appare impresa ardua.


La grande assente del mercato europeo fino ad oggi, il Paris Saint Germain, entra in scena. Dopo aver passato il post campionato tra festeggiamenti per il titolo e tentativi, vani, di trattenere Ancelotti, i parigini provano a guadagnar terreno su Barcelona, Monaco, Bayern Monaco e Real Madrid, uniche squadre ad piazzato colpi di rilievo fino ad ora (Neymar, Falcao, Gotze, Isco).
Prima mossa di Leonardo la scelta del nuovo allenatore, individuato nell’ex commissario tecnico transalpino Laurent Blanc, la seconda sembrerebbe il completamento del centrocampo con un giocatore di livello che il brasiliano sembra aver individuato in Fredy Guarin.

Il giocatore dell’Inter, nonostante una stagione conclusa in calando, è tra i centrocampisti più cercati d’Europa, i primi a farsi avanti con club nerazzurro furono, circa 20 giorni fa, gli inglesi del Tottenham che arrivarono ad offrire 20 milioni, offerta rispedita al mittente dal DG Marco Branca.

A provarci ora sono i neo-campioni di Francia, che dopo aver strappato nell’inverno 2012 Thiago Motta all’allora squadra di Claudio Ranieri, ora provano a prendere anche il giocatore che l’Inter andò ad acquistare con i soldi incassati dalla cessione dell’italo-brasiliano (10 milioni). La prima proposta di Leonardo alla sua ex squadra per Guarin è stata di 23 milioni di euro più bonus, offerta rifiutata senza batter ciglio dai dirigenti nerazzurri. L’Inter crede molto in Guarin, ennesima riprova la si è avuta negli ultimi giorni, con Branca che ha fatto cadere l’opzione che aveva sul brasiliano Paulinho, sostituto designato da tempo di Guarin in caso di cessione, con il mediano della nazionale di Scolari, ora vicino al passaggio proprio al Tottenham.

L'articolo prosegue subito dopo

L’impressione è che nei prossimi giorni il Psg posso tornare a provarci, magari con argomenti più persuasivi, l’Inter per ora è stata irremovibile sul colombiano e difficilmente cambierà la sua posizione, salvo proposte indecenti da parte del club dello sceicco Al Thani, poco abituato a sentirsi rispondere in maniera negativa.
Vincenzo Margiotta

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*