Il punto del campionato dopo il Derby

Inter

Il punto del campionato dopo il Derby

Il successo nel derby è paragonabile ad una robusta dose di ricostituente, sia morale, sia di classifica.

La vittoria dell’Udinese ha quasi chiuso i giochi, i friulani infatti, salvo incidenti di percorso, dovrebbero accedere ai preliminari di Champions, ma la vittoria in un derby trasmette tanta gioia, specialmente alla fine di una stagione che non ha regalato molte soddisfazioni.

Due derby giocati, due derby vinti, la superiorità nella stracittadina, unito al fatto di aver “condannato” il Milan all’abdicazione del titolo attenua un poco il senso di frustrazione che quest’anno ha accompagnato squadra e tifosi.

Molte ombre in questa stagione, una squadra che era comunque partita con ben altre ambizioni e che si ritrova ora praticamente fuori dalla Champions conquistata solo due anni fa.

Un nuovo compito ora attende il presidente Moratti e la dirigenza interista, riuscire a ricostruire una squadra competitiva.

Scudetto alla Juventus, che può anche vincere la coppa Italia, finale contro il Napoli; se la Juventus vincesse la coppa, sarebbe il 10° titolo, probabilmente la lega potrebbe autorizzare la squadra torinese a imprimere sulla maglia un fregio a suggello delle dieci vittorie, una specie di stella.

2° posto al Milan con corollario di supercoppa Italiana e titolo di capocannoniere del campionato per Ibrahimovic.

Per l’Europa (preliminari Champions e Europa League) in corsa Udinese, Lazio, Napoli ed Inter.

In coda salvezza quasi certa la retrocessione del Lecce, al Genoa quart’ultimo basta un pareggio e presumibilmente dovrebbe riuscire nell’impresa, anche se chiaramente non bisogna mai dare nulla per scontato.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.