Il punto dopo Verona

Inter

Il punto dopo Verona

 

“Pazza Inter amala”, era questo il titolo dell’inno dell’Inter di qualche anno e serve benissimo per descrivere la situazione odierna dell’Inter.

Una squadra pazza, capace ieri di vincere, relativamente al campionato, la 3° partita consecutiva esterna, ma capace anche di perdere due partite consecutive in casa, nel prossimo turno casalingo arriva poi la Fiorentina, squadra ostica galvanizzata dal pareggio contro la capolista Juventus.

Contro il Chievo l’Inter non si è espressa bene, la difesa a tre richiede una collaborazione del centrocampo totale, un sacrificio enorme da parte di tutta la squadra; contro i viola Zanetti e c, non potranno permettersi distrazioni.

Nel frattempo il Milan ha rotto l’incubo San Siro riuscendo a battere il Cagliari, ora tocca all’Inter cercare di sfatare il tabù; curioso solitamente giocare in casa è sempre stato considerato un vantaggio ma quest’anno le due squadre milanesi non hanno fino a questo momento raccolto molte soddisfazioni.

L’ultima prestazione casalinga della squadra di Stramaccioni è stata accompagnata dai fischi dei tifosi, riuscirà Cassano a compiere un nuovo miracolo ?

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.