Il punto su Wesley Snejider

Inter

Il punto su Wesley Snejider

Wesley Snejider è ormai un caso aperto che rischia di trasformarsi in un boomerang per l’Inter. Messo sul mercato in estate, ma rimasto per effetto della cessione di Eto’o, l’olandese non mette piede in campo ormai da due mesi. Ranieri continua a dire ufficialmente che non c’è Inter senza Snejider, ma in molti si sono convinti che siamo alle dichiarazioni di facciata e che il tecnico romano sarebbe ben felice di avere un sostituto per un giocatore che di questo passo potrebbe finire su “Chi lo ha visto”. Anche dal punto di vista mentale, il giocatore sembra ormai aver smobilitato e in attesa di potersi trasferire da altre parti, magari in Inghilterra, ove, dopo la ritirata del Manchester United, sembra rimasto in campo, con tutta la sua potenza di fuoco, solo il Chelsea di Roman Abramovich. Se ancora poco tempo fa, sembrava una follia privarsi di uno dei maggiori protagonisti del “Triplete”, oggi, in casa Inter si respira aria del tutto diversa e il partito di chi vedrebbe con favore una sua cessione, aumenta la sua consistenza di giorno in giorno.

Anche perché coi soldi che arriverebbero, si potrebbe finanziare un mercato nuovamente ambizioso e teso a trovare i giovani prospetti adatti al progetto tecnico di una squadra che deve essere ringiovanita per poter porre le basi per un nuovo ciclo, magari a partire da quel Lucas Moura che sembra poterne prendere il posto. Naturalmente, si tratta di una cessione che non può essere affrontata a cuor leggero, poiché lo Snejider di due anni fa era uno dei migliori giocatori del mondo. Se però deve continuare lo stillicidio ormai in atto dal 2 novembre, data nella quale l’olandese ha indossato per l’ultima volta la casacca nerazzurra, sarebbe meglio staccare la spina di un rapporto che sembra ormai decisamente arrivato ai titoli di coda. A meno di clamorosi ripensamenti, dall’una e dall’altra parte.

Wesley Snejider
Wesley Snejider

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...