Il punto sul campionato - Notizie.it
Il punto sul campionato
Inter

Il punto sul campionato

per il bomber argentino una doppietta contro il Siena

Con la vittoria contro il Siena l’Inter continua una incredibile rincorsa al 3° posto.

Ora la classifica dice: 68 Juve, 67 Milan, 54 Lazio, 51 Udinese, 50 Roma, 48 Napoli e Inter.

Le prime 3 squadre vanno in Champions (1° e 2° diretta, la 3° ai preliminari); la 4° e la 5° vanno in Europa League; con il Napoli in caduta libera ma sicuramente in Europa grazie alla finale di coppa Italia.

Anche se non vincesse la coppa infatti la Juve già in Champions in ogni caso libererebbe un posto in Europa League.

Il prossimo turno l’Inter giocherà ad Udine e tradizionalmente questo è sempre stato un campo ostico, inoltre l’Udinese, nonostante i due recenti stop con Roma e Lazio se vuole coltivare sogni Champions non può permettersi altri passi falsi.

Interessante anche la lotta per il primato di capocannoniere, al primo posto con 23 reti Ibra, seguono a 20 reti Di Natale e Milito.

I protagonisti di questa sfida sono Di Natale, bomber azzurro, che può spingere con i suoi gol l’Udinese al raggiungimento del 3° posto; quindi preliminari di Champions.

Di Natale inoltre per orgoglio e prestigio personale può voler puntare ad un altro titolo di capocannoniere, potrebbe poi proporsi, con un rush finale interessante, per un posto a Euro2012, Prandelli con Balotelli a rischio “codice etico” e Pepito Rossi non al top potrebbe aver bisogno di un bomber di razza.

Interessante diventa anche la sfida a distanza fra Milito e Ibra per il titolo di capocannoniere; si ripropone un duello con maglie diverse andato in scena qualche anno fa; Ibrahimovic divenne capocannoniere con la maglia dell’Inter bruciando la concorrenza di Milito che vestiva allora la maglia del Genoa.

Ibrahimovic è un bomber di razza, un attaccante nato, una macchina da gol e con i suoi gol vorrà ottenere lo scudetto e il titolo di capocannoniere del campionato.

Milito oltre ad accarezzare il sogno di divenire capocannoniere potrebbe voler rivendicare il proprio orgoglio di bomber, potrebbe voler riscattare a suon di gol i dubbi che avevano accompagnato i tifosmolti nerazzurri che la scorsa stagione lo davano ormai finito.

Si profila quindi un finale di campionato interessante in chiave scudetto e zona Champions, con uno Stramaccioni che potrebbe autorevolmente candidarsi alla prossima panchina nerazzurra, anche se giova ricordare che il Siena appena battuto non vale certo la Juventus o l’Udinese, quindi accortezza anche nel mantenere i piedi per terra.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

totti
Calcio

Quanti derby ha vinto Totti

22 novembre 2017 di Notizie

Francesco Totti è stato senza dubbio uno delle bandiere più importanti della Roma e del calcio italiano. Scopri quanti derby ha vinto contro la Lazio.

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.