Il punto sul mercato delle big COMMENTA  

Il punto sul mercato delle big COMMENTA  

Calciomercato

Dopo una settimana dall’inizio ufficiale della sessione estiva 2014 del calciomercato le trattative impazzano e già sono stati messi a segno i primi colpi di mercato, che il portale www.calciomercato.it permette di seguire puntualmente ogni giorno. Nell’attesa che anche in Italia ricomincino ad arrivare i grandi nomi che anche durante l’estate riescono a scaldare il cuore dei tifosi.

Iniziamo con le ultime notizie del calciomercato Juventus, autori fino ad ora di un mercato sotto traccia, in attesa di piazzare quei top player richiesti da Conte per far bene in Europa, infatti, dopo le cessioni di Immobile al Borussia Dortmund (9,5 milioni per la metà del cartellino), di Vucinic all’Al Jazira (per 6 milioni) e quelle ormai prossime di Peluso al Sassuolo e di Quagliarella, bisognerà mettere a segno colpi di peso in entrata. Fino a questo momento Marotta si è assicurato il giovane e promettente Coman, a parametro zero dal PSG e il centrocampista Sturaro (per 5,5 milioni), ma i tifosi aspettano i botti, su tutti Iturbe, talentuoso e forte trequartista che tanto bene ha fatto al Verona. In quest’ottica la Juve ha già fatto un’offerta di 23 milioni più il cartellino di Quagliarella, ma il Verona per ora temporeggia, mentre per l’altro forte esterno d’attacco gradito a Conte, ossia Sanchez, la trattativa è in alto mare. Infine, i bianconeri sono vicini a chiudere per Morata, talentuoso attaccante del Real.

Per quanto riguarda la Roma, invece, si fanno registrare già diversi movimenti, l’ultimo in ordine di tempo è l’acquisto dell’esperto terzino sinistro ex Chelsea, Ashley Cole, arrivato a parametro zero. Altro colpo appena messo a segno dal D.S. Sabatini è il centrocampista Salih Ucan, con la formula del prestito oneroso (a 4,75 milioni di euro) e il diritto di riscatto a 11 milioni. Precedentemente un altro acquisto dei capitolini è stato l’esperto centrocampista ex Barcellona Keita, anch’esso giunto da svincolato.

Ancora al palo il mercato delle milanesi, con l’Inter che è ferma all’entrata a costo zero del difensore Vidic e il Milan a quelle, sempre gratuite, del difensore Alex, del trequartista Menez e del portiere Agazzi. I nerazzurri stanno lavorando su due prestiti: quello del terzino Dodò della Roma e quello del centrocampista del Rubin Kazan, M’Villa, mentre il Milan, dopo la cessione di Kakà all’Orlando City, si sta muovendo per Alessio Cerci, valutato 20 milioni dal Torino e spera ancora di potersi inserire per Iturbe.

Infine, anche il Napoli aspetta di mettere a segno colpi significativi, dopo l’unico ufficiale, ossia il difensore Koulibaly, con Sandro e Gonalons possibili acquisti, anche se i tifosi azzurri si aspettano un colpo ad effetto dal presidente De Laurentis, in questo senso il sogno rimane Mascherano del Barcellona.

Leggi anche

bob
Sport

Cosa serve per fare bob

Il “Bob” è uno sport invernale nato negli Stati Uniti nel 1880, e arrivato in Europa tre anni dopo, precisamente in Svizzera. Ma cosa serve per fare bob? Considerato che per praticare questo sport serve innanzitutto una pista ghiacciata, possiamo dire che, come attività, non è possibile praticarla dovunque. Le prime competizioni si svolsero su strade innevate, nel lontano 1883, utilizzando piccole slitte non ancora paragonabili agli attuali Bob, infatti come materiale di costruzione era impiegato il legno. Per quanto riguarda il funzionamento di questo sport invernale, gli equipaggi da due o quattro persone devono scendere attraverso una pista ghiacciata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*