“Il ragazzo di campagna”: tutte le location del film cult di Pozzetto

Cinema

“Il ragazzo di campagna”: tutte le location del film cult di Pozzetto

"Il ragazzo di campagna": tutte le location del film cult di Pozzetto
"Il ragazzo di campagna": tutte le location del film cult di Pozzetto

Chi non ricorda le avventure di Artemio ne “Il ragazzo di campagna”? Un nuovo cartello stradale sull’argine del Ticino attira i fan sul set del film.

Dal 1984, anno d’uscita di “Il ragazzo di campagna“, uno dei film più cult della storia del cinema italiano, i fan non hanno mai smesso di domandarsi dove fosse quel “Borgo Tre Case frazione di Borgo Dieci Case“, quella campagna da dove tutto ha inizio, abbandonata da Artemio per arrivare nella Milano più grigia e frenetica.

Oggi è ormai accertato che la famosa osteria frequentata dal ragazzo di campagna Pozzetto si trovava a Cascina Casoni, località di Carbonara al Ticino, nel Pavese: da poco un cartello stradale turistico affisso sotto l’indicazione topografica indica che proprio lì i registi Castellano e Pipolo decisero di ambientare la prima parte del film. “Borgo Tre Case frazione di Borgo Dieci Case” invece non si trova su nessuna cartina geografica: il nome del borgo è pura finzione!

Scopriamo insieme le altre location del film

Arrivato a Milano, Artemio/Pozzetto scende dal suo trattoe in piazza San Carlo, tra Corso Vittorio Emanuele II e San Babila.

Le scene degli scippi (della vecchietta e di Angela) dovrebbero essere state girate in zona Maggiolina: la prima in via Bissolati, 8, l’altra in via Slataper.

Una delle scene più famose del film è però quella dell’arrivo del mini monolocale in cui TAAAC! tutto si sistema ad incastro con sincronia e ordine. Ma dov’era il residence? Sarebbe a Bruzzano, in via Pesaro all’incrocio con via Senigallia, dietro all’hotel Leonardo Da Vinci.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche