Il Real vince il Clasico ed ipoteca la Liga (2-1)

Calcio

Il Real vince il Clasico ed ipoteca la Liga (2-1)

Il Real Madrid è ad un passo dal titolo numero 32. I blancos hanno infatti espugnato il Camp Nou che era imbattuto da 54 partite ufficiali portando a sette i punti di vantaggio sulla squadra di Guardiola, il tutto a quattro giornate dal termine e con un terzo possibile Clasico ancora in vista quello della finale di Champions che comunque entrambe le grandi di Spagna devono ancora guadagnarsi. E proprio al Chelsea ha pensato Guardiola che, evidentemente credendo poco alla rimonta, ha risparmiato Sanchez e Fabregas lanciando i giovani Thiago Alcantara e Tello. Concentrazione altissima e pressing feroce invece i segreti di Mourinho che vince anche a livello tattico confermando le discusse scelte di formazione (Coentrao) di Monaco di Baviera.

Trovato il vantaggio al 17’ con Khedira che appoggia in rete su azione d’angolo sfruttando un buco di Puyol ed un’uscita a vuoto di Casillas, il Real legittima non soffrendo affatto a controllare la debole reazione catalana: il Barcellona infatti si limita al solito, sterile possesso palla troppo lento che consente agli avversari di chiudere tutti i varchi.

Messi non si accende mai, i compagni non azzeccano mai un uno contro uno così sorprende il pareggio del neo-entrato Sanchez al 25’ della ripresa che corregge un tiro di Adriano. Ma l’illusione dura poco perché il Barça si scopre e torna sotto dopo tre minuti: contropiede fulminante chiuso da un Cristiano Ronaldo finalmente all’altezza di un grande appuntamento che zittisce il Camp Nou ponendo fine almeno in patria al dominio degli ex Invincibili. Chiamati ora alla remuntada in Coppa per evitare un mesto ed inedito finale di stagione.

Barcellona-Real Madrid 1-2

Marcatori: 17′ Khedira; 71′ Sanchez; 73′ Cristiano Ronaldo

Barcellona: Victor Valdes; Daniel Alves, Puyol, Mascherano, Adriano (74′ Pedro); Thiago Alcantara, Busquets, Xavi (69′ Sanchez); Tello (80′ Fabregas), Messi, Iniesta. (Pinto, Piqué, Montoya, Keita). All.: J. Guardiola.

Real Madrid: Casillas; Arbeloa, Pepe, Sergio Ramos, Coentrao; Xabi Alonso, Khedira; Di Maria (74′ Granero), Ozil (89′ Callejon), Cristiano Ronaldo; Benzema (92′ Higuain). (Adan, Albiol, Marcelo, Kakà). All.: J.

Mourinho.

Arbitro: Mallenco.

Ammoniti: Busquets, Dani Alves, Mascherano (B), Pepe, Xabi Alonso, Ozil e Granero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche