Il ritorno di Commodore COMMENTA  

Il ritorno di Commodore COMMENTA  

Chi frequenta l’informatica da diversi anni non può aver dimenticato Commodore, una delle aziende che hanno contribuito in modo sostanziale alla cosidedtta “alfabetizzazione informatica”, vale a dire a quel fenomeno che ha trasformato il computer da ogegtto costosissimo per pochi a strumento a disposizione di tutti, insomma, quello che oggi è diventato il PC.


Dopo varie vicissitudini societarie l’azienda americana, anche se a suo tempo con sede legale alle Bahamas ( a tutti non piace pagare le tasse, non solo agli italiani!), oggi Commodore torna sul mercato con varie soluzioni ma una in particolare non può che far venire gli occhi lucidi a chi, come il sottoscritto, ha mosso i suoi primi passi informatici, fatemeli chiamari così, sulla classic a e storica tastiera color sabbia che moltissimi lettori ricorderanno.


Parliamo del glorioso C64, un’icona degli anni 80, che Commodore ripropone con lo stesso chassis ma ovviamente con un hardware moderno. Il nuovo modello si chiama  C64x Supreme.

 Bello vero? 🙂

Leggi anche

Tecnologia

Firma digitale: quante se ne possono avere

Nel nostro sistema giurisprudenziale, la firma digitale viene definita per la prima volta nel DPR 10 novembre 1997 n. 513 che disciplina la” formazione , l’archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici”. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*