Il ritorno di Deki COMMENTA  

Il ritorno di Deki COMMENTA  

 

Buone notizie dall’infermeria nerazzurra, nell’allenamento pre-Torino si sono rivisti in gruppo Alvarez, Obi, Guarin e Stankovic. Il serbo, dopo essersi sottoposto alla pulizia del tendine d’achille sta lentamente riprendendo confidenza con il campo di gioco.


Al momento Deki non è stato incluso nella lista per l’Europa League, quindi desiderio del tecnico Stramaccioni è quello di non forzare il recupero, concedendo al giocatore tutto il tempo necessario per ritornare ad essere il regista che tutti conosciamo.


Deki ha fatto parte del ciclo vincente della Lazio e dell’Inter vincendo quasi tutto quello che un giocatore può vincere, per entrare nella storia mancherebbe la coppa Uefa o Europa League.


Moratti qualche giorno fa aveva dichiarato che a suo giudizio l’Inter non era attrezzata per vincere tutto, avrebbe dovuto scegliere, il serbo forse ha già scelto in cuor suo e se molti considerano la coppa ormai una competizione di secondo piano, lui senza dubbio potrebbe essere l’ultimo giocatore che potrebbe aggiudicarsi tutte le competizioni europee.

L'articolo prosegue subito dopo


Palmares di Dejan Stankovic

• Campionato jugoslavo: 1 Stella Rossa: 1994-1995

• Coppe di Jugoslavia: 3 Stella Rossa: 1995, 1996, 1997

• Supercoppa italiana: 6 –  Lazio: 1998, 2000 Inter: 2005, 2006, 2008, 2010

• Campionato italiano: 6 – Lazio: 1999-2000 Inter: 2005-2006 (a tavolino), 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010

• Coppa Italia: 5 – Lazio: 1999-2000 Inter: 2004-2005, 2005-2006, 2009-2010, 2010-2011

 • Coppa delle Coppe: 1 Lazio: 1998-1999

• Supercoppa UEFA: 1 Lazio: 1999

• Champions League: 1 Inter: 2009-2010

• Coppa del mondo per club: 1 Inter: 2010

Cereda Stefano

Leggi anche

About Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*