” Il Simbolismo. Arte in Europa della Belle Époque alla Grande Guerra” COMMENTA  

” Il Simbolismo. Arte in Europa della Belle Époque alla Grande Guerra” COMMENTA  

A Milano, a Palazzo Reale  dal 3 febbraio al 5 giugno prossimo, si svolge la mostra dal titolo ” Il Simbolismo. Arte in Europa della Belle Époque alla Grande Guerra”. In mostra, sarà possibile ammirare ben centocinquanta opere,  alcune delle quali mai viste prima in Italia. Possiamo cosi ammirare i capolavori di alcuni tra i più importanti esponenti: Segantini, Moreau, Redon, Bocklin, Knhopff, Previati e Sartorio provenienti da importanti istituzioni museali italiane ed europee e da prestigiose collezioni private.  Sarà quindi possibile effettuare un viaggio che ci porta a comprendere la corrente artistica del simbolismo. Gli artisti nei loro quadri, recuperano quella spiritualità di tutto ciò che esiste nella realtà ma non è direttamente visibile dall’occhio umano. La rassegna è a cura di Fernando Mazzocca e Claudia Zevi e in collaborazione con Michel Draguet.

Leggi anche: Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Fonte Foto: Europinione.it

Leggi anche

san-nicola-di-bari-storia-728x344
Cultura

Come si festeggia San Nicola a Bari

Il 6 Dicembre ricorre la solennità liturgica di San Nicola a Bari: gli abitanti del capoluogo pugliese seguono con molta devozione le celebrazioni. Il 6 Dicembre ricorre la festività di San Nicola, il Santo patrono della città di Bari. Le reliquie di questo Santo furono portate nel capoluogo pugliese nel 1087 d.C. dopo essere state conservate per lungo tempo nella cattedrale di Myra in Licia, dove San Nicola svolse per lungo tempo il ruolo di Vescovo. In Occidente San Nicola è per lo più considerato il protettore dei bambini, mentre nello specifico a Bari e dintorni è ritenuto il Santo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*