Il Sindaco di Alba Maurizio Marello è intervenuto alla cerimonia per il 5° Premio Nazionale GammaDonna/ 10 e lode

Attualità

Il Sindaco di Alba Maurizio Marello è intervenuto alla cerimonia per il 5° Premio Nazionale GammaDonna/ 10 e lode

«Se questo territorio ha un primo posto nell’agroalimentare si deve alla Ferrero S.p.A. che dopo la guerra ha avuto l’intuizione di non spopolare le zone più periferiche andando a prelevare i dipendenti e riportandoli a casa con gli autobus. Nel dopoguerra questa era una terra poverissima, la terra della Malora descritta da Beppe Fenoglio. Oggi questa è terra di grandi vigneti, di grandi cru, di grande cibo e di grande cucina. Ci fa piacere ospitare questo premio e chissà che Alba non possa diventare in futuro sede stabile per questa manifestazione che si occupa di agroalimentare e di innovazione con particolare riferimento alla capacità delle donne che fanno impresa». Con queste parole il Sindaco di Alba Maurizio Marello è intervenuto alla cerimonia di consegna del 5° Premio Nazionale GammaDonna/10 e lode dedicato quest’anno all’agroalimentare, venerdì 14 dicembre nella sala conferenze del Centro Ricerche Ferrero di Alba.
Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato a Maria Cristina Oddero della Poderi e Cantine Oddero di La Morra (Cn); Carla Ceriotti, Riseria Ceriotti di Novara; Paola Polce, Cooperativa Agricola Le Erbe di Brillor di Alice Superiore (To); Chiara Soldati, La Scolca di Gavi (Al); Francesca Nadalini, Azienda Ortofrutticola Nadalini di Sermine (Mn); Premio speciale per l’imprenditoria sociale a Maura Biancotto, Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Albergo Agenzia di Pollenzo; Menzione speciale: Donne eroiche nell’agricoltura a Elena Bazzini, allevatrice; Menzione d’onore a Coldiretti Piemonte per il Progetto Agritata.
Alla cerimonia condotta dal giornalista Edoardo Raspelli sono intervenuti tra gli altri anche Filippo Ferrua Vice Presidente Ferrero S.p.A.

e Presidente Federalimentare; Oscar Farinetti presidente di Eataly, Mario Parenti Segretario Generale del Premio e Daniele Rossi Direttore Generale Federalimentare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche