Il sindaco di Marinaleda partecipa a esproprio proletario: rinuncerà all’immunità dopo l’arresto di 7 persone COMMENTA  

Il sindaco di Marinaleda partecipa a esproprio proletario: rinuncerà all’immunità dopo l’arresto di 7 persone COMMENTA  

Juan Manuel Sanchez Gordillo è il sindaco Marinaleda, una cittadina dell’Andalucia, in Spagna. Il sindaco ha partecipato a all’esproprio proletario di un supermercato. Lui faceva da palo mentre altre persone erano dentro per uscire poco dopo con tre carrelli della spesa traboccanti di viveri.

Alimenti che sono stati consegnati a sei famiglie bisognose. Sette delle persone che hanno preso parte all’esproprio sono state arrestate. Juan Manuel Sanchez Gordillo, in quanto deputato regionale dell’Andalusia, è libero grazie all’immunità di cui gode.

Il sindaco coerentemente ha deciso di rinunciare a tale privilegio e annuncia una marcia di protesta per convincere i suoi colleghi della regione meridionale della Spagna a boicottare le riforme e le misure di austerità del Governo Rajoy.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*