Il sindaco di Terrasini vieta la vendita di alcolici nelle ore notturne

Cronaca

Il sindaco di Terrasini vieta la vendita di alcolici nelle ore notturne

Il sindaco di Terrasini, Massimo Cucinella, ha emesso una ordinanza che vieta la vendita degli alcolici in bottiglia dalle ore 20,30 alle 6,00 del mattino successivo. Il provvedimento si è reso necessario per porre un freno al malcostume di molti giovani, che vivono la movida notturna, di abbandonare bottiglie, lattine e altri contenitori di bevande sparsi per il suolo, arrecando un danno al decoro ma anche alla sicurezza del piccolo paese in provincia di Palermo.

Le zone del centro storico di Terrasini, pullulano di bar e pub, che di sera vengono presi d’assalto dai più giovani. I concerti rumorosi, gli schiamazzi notturni e alcune abitudini incivili dei fruitori della movida di Terrasini hanno fatto infuriare i residenti, che si sono rivolti alle istituzione per ripristinare il decoro e l’ordine pubblico nel corso delle notti “mondane” dei giovani di Terrasini.

Nell’ordinanza si prevede che “le bevande dovranno essere vendute per asporto solo in bicchieri di plastica.

E’ consentita la somministrazione in bicchieri di vetro solo per i consumazioni al tavolo”. Previste sanzioni dai 250 ai mille euro per coloro che non osserveranno le prescrizioni contenute nell’ordinanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...