Il sindaco Renzi: Secondo me Dante era di sinistra COMMENTA  

Il sindaco Renzi: Secondo me Dante era di sinistra COMMENTA  

Il messaggio che il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha voluto consegnare al nuovo libro “Stil Novo” è chiaro: la storia di Firenze ha molto da insegnare alla politica di oggi.

“Dante – dice Renzi durante la presentazione del libro – era di sinistra secondo me, perché amava accettare un linguaggio accettato dal popolo”, poi aggiunge “L’idea di poter considerare Dante di sinistra mi piace da morire.

Se c’è na cosa invece che potrei evitare è l’esilio. Dante che se ne sta lontano da Firenze è una ferita ancora aperta per tutti i fiorentini”. Poi qualche battuta sulla politica contemporanea e contro quell’antipolitica che descrive tutti i politici come arrivisti, ladri e incompetenti.

In chiusura una battuta sempre su Dante: “Dante se fosse vissuto aggi avrebbe avuto una straordinaria capacità di usare Twitter, le sue terzine stanno benissimo nei 140 caratteri”.

Irene Fini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*