Il Teatro dell’Opera di Roma verso la liquidazione? COMMENTA  

Il Teatro dell’Opera di Roma verso la liquidazione? COMMENTA  

teatro-sciopero

Il Teatro dell’Opera di Roma, oggetto con la sua orchestra degli scioperi che hanno fatto quasi saltare alcune rappresentazioni, rischia la liquidazione. Nonostante la prima di ieri de Il Barbiere d Siviglia a Caracalla, infatti, ancora brutte notizie piovono sul Teatro dell’Opera di Roma.


Martedì prossimo ci sarà un tavolo di confronto tra le firme sindacali, il Sindaco e il Teatro. Ieri Cgil e Fials hanno confermato lo sciopero per la terza messinscena de La Bohème e il rifiuto delle condizioni poste dal Teatro – conferma piano industriale e nessun licenziamento  – il Sindaco Marino ha dichiarato ieri la possibilità che si pensi ad una liquidazione del Teatro.


Lo scenario è funereo, quindi, per il primo teatro della capitale dedicato al Balletto e alla Lirica. Un’istituzione del XIX secolo, che nel tempo ha ospitato Giacomo Puccini, Luchino Visconti, Enrico Caruso, solo per fare alcuni nomi, e a cui è collegato anche la gestione estiva del teatro delle Terme di Caracalla.


Palazzo_Opera_40

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*