Il vincitore 2012 del Premio Pulitzer per la fotografia mostra il terribile attentato suicida a Kabul COMMENTA  

Il vincitore 2012 del Premio Pulitzer per la fotografia mostra il terribile attentato suicida a Kabul COMMENTA  

Una ragazza di 12 anni è il punto focale di una fotografia che ha assicurato quest’anno il Premio Pulitzer per la fotografia.

La ragazza, Tarana Akbari, che urla, è circondata dal sangue e degli organi a pochi attimi dopo l’attacco di un attentatore suicida. La foto è stata scattata da Massoud Hossaini di Agence France-Press a Kabul, in Afghanistan lo scorso dicembre.


Vncitore 2012 del Premio Pulitzer

“Quando stavo in piedi, ho visto che tutti erano intorno a me sul campo”, ha detto Akbari. “Ero molto, molto spaventata.”

Il bombardamento è stato il più sanguinoso attacco alla capitale dell’Afghanistan in tre anni, ed è avvenuto durante la festa sacra dell’Ashura. Più di 70 persone sono morte, tra cui 17 donne e bambini provenienti dalla famiglia di Akbari. Lo stesso giorno, un altro attentatore suicida ha attaccato la città settentrionale di Mazar-i-Sharif, uccidendo quattro persone.


ANALISI: Chi ha vinto il Pulitzer e perchè
Hossaini, che è nato a Kabul, è un attivista politico che usa la fotografia per documentare la violenza in Afghanistan devastata
dalla guerra. Ha iniziato a lavorare per AFP nel 2007.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*