Bari, Ecco l’immagine dell’auto del killer di Beppe COMMENTA  

Bari, Ecco l’immagine dell’auto del killer di Beppe COMMENTA  

Bari, Ecco l'immagine dell'auto del killer di Beppe
Bari, Ecco l'immagine dell'auto del killer di Beppe

La polizia sarebbe in possesso di un’immagine dell’automobile dell’assassino dell’agente immobiliare

Si cercano ulteriori fotogrammi per una conferma

Sembrerebbe essere giunta ad un punto di svolta l’indagine riguardante l’omicidio di Beppe Sciannimanico, il giovane agente immobiliare freddato una settimana fa al quartiere Japigia di Bari con due colpi di pistola. . La polizia, avrebbe individuato  un’immagine in cui sarebbe visibile l’autovettura a bordo della quale potrebbe essere fuggito il killer, per cui sta ora passando al setaccio quasi tutte le attività commerciali della zona dotate di videocamere di sorveglianza per cercare ulteriori conferme in altri fotogrammi.

Leggi anche: Investire nella compravendita


La dinamica dell’omicidio sembra ormai quasi totalmente ricostruita: qualche giorno prima un uomo che dice di avere un cognome molto diffuso a Bari telefona all’agenzia immobiliare dove Sciannimanico lavorava, per la valutazione di un immobile, ma non si presenta all’appuntamento prefissato  e ricontatta in seguito l’agenzia scusandosi e fissando un nuovo incontro, quello di lunedì, alle 18,30, in cui l’agente ha avuto il tempo di parcheggiare il motorino, inserire il bloccasterzo e togliere il casco prima di essere freddato, con la segnalazione del corpo riverso a terra arrivata alle 18.33. La polizia ora chiede agli abitanti della zona di segnalare qualsiasi particolare anche minimamente sospetto possa venire loro in mente per aiutarli a trovare finalmente il responsabile di quest’efferatezza.

Questo pomeriggio vi sarà una marcia in memoria di Beppe con partenza  da piazza Garibaldi e che attraverserà le principali via del centro.

Leggi anche

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi
Bari

Bari: uomo accusato di violenza sessuale soffoca la figlia di tre mesi

Un uomo, un padre di Bari è stato arrestato dalla polizia in quanto accusato di violenza sessuale e di aver soffocato la figlia di tre mesi. I carabinieri di Altamura, in provincia di Bari, hanno arrestato un ventinovenne, colpevole di aver soffocato e aver violentato la figlia di 3 mesi. L'uomo non è nuovo a questi reati ed è già conosciuto dalle forze armate del luogo, in quanto aveva violentato la figlia minorenne di una coppia di amici. In base alle ultime indagini condotte dalla polizia, sembra che il giovane abbia più volte provato a soffocare la figlia, provocandole continui Leggi tutto

1 Trackback & Pingback

  1. Bari, Ecco l’immagine dell’auto del killer di Beppe | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*