Impariamo a ballare con i tacchi alti

Danza

Impariamo a ballare con i tacchi alti

Le scarpe con il tacco alto sono belle, ma, lo sappiamo, abbastanza ostili ai nostri piedi. Se lo sono per camminare, figuriamoci per ballare. Tutto il peso viene scaricato sulle dita dei piedi, ma in maniera piuttosto violenta Infatti quando balliamo, dobbiamo fare evoluzioni non sempre naturali, e la pressione esercitata sulle estremità è maggiore rispetto alla normale camminata.

Oltre al rischio di un bel volo sulla pista da ballo, ce ne sono di maggiori per i nostri piedi. Dolorose patologie plantari, come la fascite, microfratture, distorsioni.

Premesso ciò, continueremo a volteggiare con i tacchi, ma evitiamo che almeno superino i sette centimetri ed impariamo a destreggiarci con essi.

Non doppiamo scaricare il peso sul tacco, perchè è un supporto labile ed insicuro, il trucco è poggiare il piede verticalmente sul pavimento, abbassando il tacco, ma evitando di scaricarci il peso sopra, perchè se lo facessimo, questo si potrebbe piegare lateralmente, sbilanciandoci. Insomma dovremmo cercare di poggiare il piede facendo affidamento sulla parte anteriore, ed usare il tacco solo come supporto parziale.

Si tratta di trovare un equilibrio diverso da quello naturale, ma si può fare. Dopo però, cerchiamo di fare qualche esercizio di stretching per i nostri piedi, e magari il giorno dopo, indossiamo scarpe comode con tacchi bassi, in modo da evitare un’eccessiva infiammazione

1 Commento su Impariamo a ballare con i tacchi alti

  1. Ciao sono Gloria innanzitutto complimenti per il blog! Volevo segnalarti un sito http://www.skillbros.it nel qual le persone mettono in vendita le proprie passioni venendo remunerate! Oppure imparano accrescendo le proprie capacità socializzando e divertendosi! In questi giorni si svolge un corso come ballare sui tacchi!
    A presto!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...