Impariamo a ballare con i tacchi alti

Impariamo a ballare con i tacchi alti

Cultura

Impariamo a ballare con i tacchi alti

ballare con i tacchi

Ballare sui tacchi alti può essere tutt'altro che semplice. Se volete imparare ed evitare future figuracce, ecco qualche consiglio per fare pratica.

Le scarpe con il tacco alto sono belle e slanciano moltissimo la figura. Certo, capita, non così raramente, che siano, però, piuttosto ostili ai nostri piedi. E se lo sono per camminare, figuriamoci quanto possano essere indicate per ballare. Ci sono balli, però, che nascono sensuali e che richiedono che la ballerina indossi scarpe con un bel tacco. Come fare, allora, per imparare a muoversi agilmente anche con le scarpe alte? Niente paura, ecco qualche consiglio per cavarsela alla grande sulla pista da ballo.

Come ballare con i tacchi alti

Ballare con i tacchi alti è tutt’altro che semplice. Occorre fare pratica per mantenere la stessa agilità che si ha indossando scarpe più basse. Sui tacchi, tutto il peso viene scaricato sulle dita dei piedi in maniera piuttosto forte. Tanto più quando ci si deve muovere velocemente, come nel ballo. Quando si balla, infatti, si fanno evoluzioni più veloci, che mettono alla prova l’equilibrio.

In questi casi, la pressione esercitata sui piedi è maggiore rispetto alla normale camminata. Bisogna prestare più attenzione, dunque. Oltre al rischio di cadere sulla pista da ballo, ci sono anche pericoli più fastidiosi da considerare. Dolorose patologie plantari, come la fascite, microfratture e distorsioni. Se volete imparare a ballare con i tacchi alti, quindi, seguite i prossimi suggerimenti.

Suggerimenti per ballare con i tacchi

Premesso, quindi, che ballare con i tacchi alti non è semplicissimo, imparare non è di certo impossibile. Potrete continuare a volteggiare con le vostre scarpe alte, ma prendendo qualche precauzione. Per prima cosa, evitate che i tacchi superino i sette centimetri. Sopra a quell’altezza i pericoli per le vostre caviglie si moltiplicano. Cercate di non scaricare il peso sul tacco perché è un supporto labile e insicuro. Il peso poggiato completamente sul tacco potrebbe farlo pendere e portarvi a cadere. Il trucco è poggiare il piede verticalmente sul pavimento, abbassando il tacco senza poggiarlo completamente.

Il peso va bilanciato nella parte anteriore del piede, usando il tacco solo come supporto parziale per mantenere l’equilibrio. Si tratta di trovare un equilibrio diverso da quello naturale, ma si può fare.

Esercizi da fare

Per imparare a ballare con i tacchi alti, il segreto è avere un equilibrio impeccabile sulle punte. Fate esercizi di equilibrio e postura regolarmente e vedrete che ne gioverà anche il vostro ballo. Rinforzate i muscoli del collo, i dorsali, gli addominali e i polpacci con esercizi mirati. Dopo ogni allenamento, ricordatevi di fare qualche esercizio di stretching per i piedi e per tutti i muscoli utilizzati durante la sessione di ballo. Se potete, fate riposare i piedi nei giorni successivi: indossate scarpe comode con tacchi bassi, in modo da evitare un’eccessiva infiammazione muscolare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche