Imprenditore scomparso: si teme il suicidio. Era oppresso dai debiti COMMENTA  

Imprenditore scomparso: si teme il suicidio. Era oppresso dai debiti COMMENTA  

Scordia (Ct) – Da metà mese non si hanno più notizie di M.C, di anni 57, piccolo imprenditore agrumicolo, che ha lasciato Scordia per recarsi alla volta di Siracusa dove però non è mai arrivato.

Leggi anche: Etna, allarme della Coldiretti: ‘Ingenti i danni della cenere vulcanica sulla raccolta di arance’

L’uomo era presidente della Cooperativa Agrofruit di Lentini, fallita cinque anni fa, e avrebbe manifestato intenzioni suicide perchè oppresso dai debiti. Motivi che portano alla pista del suicidio volontario.

Leggi anche: Mafia, Catania: il Gup dispone il non luogo a procedere per Mario Ciancio

Ipotesi avvalorata dal ritrovamneto da parte della Polfer di Taormina del borsello dell’uomo con all’interno un biglietto, adesso, al vaglio degli inquirenti. Nella serata di ieri anche la trasmissione televiva “Chi la visto?” si è occupata del caso, lanciando un appello a quanti sono a conoscenza di dettagli utili al ritrovamento.

L’uomo aveva lasciato Scordia alle ore 10:30 circa a bordo della sua Renault Clio di colore blu, poi la sparizione.

Leggi anche

No Picture
Catania

Verranno acquistati più mezzi per la Circumetnea

Sarà rinnovato il parco mezzi della Circumetnea con l’acquisto di 35 nuove vetture che rafforzeranno la presenza dell’azienda dei trasporti all’interno del territorio. L’annuncio è stato dato da Gaetano Tafuri, commissario governativo Fce, dopo un incontro con le maggiori cariche sindacali. L’acquisto dei mezzi rinnoverà il parco vetture che attualmente ammonta a circa 67 unità.Inoltre saranno intensificati i controlli sia nelle linee extraurbane che in metropolitana per evitare che gli utenti possano salire nelle vetture sprovvisti di biglietto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*