Impresa e azienda: qual è la differenza? COMMENTA  

Impresa e azienda: qual è la differenza? COMMENTA  

I termini impresa e azienda nel linguaggio comune sono di solito considerati sinonimi. Tuttavia, nel linguaggio tecnico giuridico, indicano concetti differenti.

L’impresa è un’attività; in particolare un’attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi.


L’azienda è invece un complesso di beni; in particolare è il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa. L’azienda indica dunque gli strumenti o i fattori della produzione. L’imprenditore infatti non è necessariamente il proprietario degli strumenti di produzione. Basta che egli disponga di un titolo giuridico che ne giustifichi il loro utilizzo; ad esempio un contratto di affitto.


E’ possibile dunque che chi voglia iniziare un’attività imprenditoriale debbia acquisire i beni aziendali altrui. Inizia ciò che tecnicamente viene definito avviamento.

Che cos’è l’avviamento di un’azienda?

E’ l’attitudine del complesso aziendale a produrre un reddito, la sua capacità di profitto.


E’ avviamento oggettivo quello intrinseco alla organizzazione aziendale.

L’avviamento soggettivo è invece quello che dipende dalle doti personali dell’imprenditore. Deriva dal rapporto di fiducia che lega i consumatori ad un certo imprenditore, dalla conoscenza che questi ha dei loro gusti, dalla sua capacità di attirare la clientela.

L'articolo prosegue subito dopo


Per fare questo la legge prevede che l’alienante si astenga per un certo periodo dal fare concorrenza all’acquirente dell’azienda. Il divieto di concorrenza ha una durata di 5 anni.

Leggi anche

About Manuela Margilio 80 Articoli
Sono laureata in giurisprudenza e amo scrivere su questioni relative al diritto e fisco; mi piace leggere e mi dedico alle recensioni. Scrivere sul web è una delle mie passioni che mi consente di essere sempre aggiornata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*