Impresa: Fallite 11.615 aziende nel 2011

Roma

Impresa: Fallite 11.615 aziende nel 2011

La Cgia di Mestre , centro studio dell’associazione artigiani, diffonde dei dati a dir poco allarmanti. Nel 2011 infatti hanno chiuso i battenti ben 11.615 e si stima che abbiano perso il posto di lavoro almeno 50.ooo dipendenti.

Il dato evidenzia la grossa difficoltà in cui si trovano soprattutto piccole e medie aziende, motore occupazionale oltre che economico del nostro paese, particolarmente svantaggiate rispetto alle aziende forti.

Spiega il segretario di Cgia Giuseppe Bortolussi: “la stretta creditizia, i ritardi nei pagamenti ed il forte calo della domanda interna, sono le principali cause che hanno costretto molti piccoli a portare i libri in tribunale. ”

Oltretutto il fenomeno non va sottovalutato dal punto di vista psicologico , dato che il fallimento aziendale spesso costituisce per l’imprenditore un fallimento privato e personale. Aggiunge infatti Bortolussi che le sequenze di suicidi e tentativo di suicidio avvenuta tra in piccoli imprenditori pare non sia destinata a fermarsi. Solo in questa settimana A Bologna e Novara due artigiani hanno tentato di togliersi la vita per ragioni economiche. Bisogna intervenire prima che sia troppo tardi. Invita infine il Governo ad istituire fondi di solidarietà per aiutare chi di trova in difficoltà.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...