In attesa del Vinitaly

Vini

In attesa del Vinitaly

L’ edizione 2013 del Vinitaly, a Verona dal 7 al 10 aprile, sarà con molta probabilità orientata maggiormanete verso i mercati esteri, questo perche’ ”con il calo dei consumi interni, e in generale europei, la parola chiave e’ export, export, export” ha detto Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere. E con gli Usa primo paese importatore (fino al 2016 e’ prevista una crescita del 12%) e la Cina al terzo posto nel consumo mondiale di vino rosso, seguiti a ruota da Russia e Australia, la scelta in questo senso è obbligata.

La grande novità di questa edizione 2013 sarà Vinitalywineclub, “piattaforma digitale che garantirà accesso e informazioni sul mondo del vino e vendita on line”, ha spiegato ancora Mantovani, “un vero strumento di offerta aggregata su supporti disponibili a tutti”. Lo strumento, operativo per i primi tempi solo in Italia e per il cui start up Veronafiere ha già investito 500mila euro, e’ da tempo operativo in modelli analoghi nel resto del mondo: la Cina è un mercato molto prospero per quanto riguarda l’e-commerce dei vini.

Presenti al Salone dei vini e distillati tutte le regioni italiane, che insieme a 20 nazioni straniere occuperanno una superficie espositiva superiore a 95mila mq con un totale di 4200 espositori. Lo scorso anno, bel il 35% dei visitatori era di provenienza estera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

addio
Sesso & Coppia

61 Sms di addio

22 luglio 2017 di Notizie

Sono tanti i modi possibili per dire alla persona amata. Scopri quali sono i più efficaci.