In aumento del 10% i passeggeri che hanno utilizzato l’aeroporto di Firenze nel 2011 COMMENTA  

In aumento del 10% i passeggeri che hanno utilizzato l’aeroporto di Firenze nel 2011 COMMENTA  


Dati di chiusura di anno positivi anche per l’aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze: nel 2011 sono aumentati del 9,7% i passeggeri rispetto all’anno precedente, con un totale di 1.906.099 passeggeri.

Anche il mese di dicembre ha segnato ottimi risultati, con un 4,5% in più rispetto al dicembre del 2010, in particolare sono incrementati i risultati del traffico internazionale che ha registrato un aumento dell’8% che si riconduce prevalentemente ai voli di Alitalia, Lufhansa e Air France.

Molto successo hanno riscosso sia il nuovo collegamento diretto di Austrian per Vienna, sia quello di Air Berlin verso Dusseldorf. In merito ai voli nazionali si conferma la leadership di Alitalia soprattutto con i voli per Roma e Catania e che, tradotto in cifre, rappresenta per la compagnia di bandiera un aumento del traffico su Firenze dell’82% rispetto al 2010.

Va precisato che l’incremento complessivo del 9,7% registrato per l’aeroporto è dovuto all’aumento dei dati di riempimento degli aerei e alla maggior capacità degli aerei impiegati dalle compagnie che nel 2011 non hanno, infatti, introdotto nuovi voli.

L'articolo prosegue subito dopo

Nel complesso i dati registrati all’aeroporto fiorentino nell’anno da poco concluso permettono di collocarlo al 42° posto sui 143 principali aeroporti europei della classifica di ACI Europe, ciò nonostante si siano registrate numerose cancellazioni e dirottamenti di aerei, ben 774, a causa, prevalentemente, del maltempo e in parte per la riduzione dell’attività di Meridiana Fly nell’ultimo trimestre del 2011.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*