In Brasile stop per due giorni a Whatsapp: ecco perché COMMENTA  

In Brasile stop per due giorni a Whatsapp: ecco perché COMMENTA  

L’app di messaggistica è la più utilizzata in Brasile. Ora le compagnie di telefonia brasiliane dovranno bloccare Whatsapp per due giorni su decisione di un tribunale di San Paolo. I giudici hanno ritenuto di dover punire Whatsapp (di proprietà di Facebook) perché si è rifiutata più volte di collaborare ad un’indagine penale in corso.

Nell’inchiesta su un trafficante è stato chiesto di poter accedere ai suoi messaggi Whatsapp, ma questa appunto si è rifiutata di farlo a difesa della privacy dei suoi utenti. Ed infatti a tal proposito il fondatore di Facebook Zuckerberg ha dichiarato: “Sono stupito di vedere che i nostri sforzi per proteggere i dati privati degli individui determinano tale decisione estrema, presa da un giudice unico, che punisce tutti gli utenti di Whatsapp in Brasile”. Pare che i brasiliani passino sui social media il doppio del tempo rispetto agli americani, e certo questo divieto forzato di usare la app anche se solo per due giorni non sarà ben accetta.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*