In casa Inter parte il toto allenatori

Inter

In casa Inter parte il toto allenatori

Claudio Ranieri non fa in tempo a compiacersi per la riconferma datagli da parte del presidente dell’Inter Massimo Moratti, che già si vede sfilare davanti una serie di nomi che insidiano la sua panchina.

La stampa si è infatti scatenata nei giorni successivi alla sconfitta di domenica sera a Napoli, fornendo ai lettori svariate alternative al tecnico romano, di certo non amato dai tifosi interisti.

I primi nomi in caso di esonero, sono quelli della coppia Figo-Baresi oppure del celebre uomo ragno: Walter Zenga. Nomi importanti, ma che di certo, e soprattutto per i tifosi, non hanno un esperienza tale che potrebbe garantire una rinascita della squadra e la ripresa di un ciclo a partire dalla prossima stagione. Più probabile invece un loro ruolo come traghettatori fino a giugno in caso di esonero a stagione in corso di Claudio Ranieri.

Altra indiscrezione di mercato, era quella legata all’attuale tecnico del Pescara: il boemo Zeman, scelta che però pare del tutto improbabile seppur gli ottimi risultati che il tecnico sta ottenendo all’attuale guida della squadra abruzzese.

Più probabile invece l’approdo in nerazzurro del tecnico portoghese Villas Boas, la giovinezza, gli ottimi risultati ottenuti con il Porto nella scorsa stagione, e la sua abilità piacciono molto al presidente Massimo Moratti che lo vede come un ottimo candidato alla panchina interista.

Altri nomi, che fanno sognare i tifosi interisti, sono quelli di un eventuale approdo in nerazzurro di Pep Guardiola o di un clamoroso ritorno dell’uomo del triplete Josè Mourinho. Per il primo, arrivano continue voci dalla Spagna legate al fatto che Pep non ha ancora rinnovato il contratto con i blaugrana, e sembra intenzionato a cercare nuove avventure lontano dalla capitale catalana. Per quanto riguarda il secondo, invece, le voci di mercato sono alimentate dal fatto che Josè, seppur primo nella Liga, non pare tanto amato dai tifosi dei blancos, anzi, viene continuamente contestato, soprattutto per via delle continue sconfitte rimediate nei vari match contro gli storici rivali del Barcellona.

Ultima e nuovissima voce legata alla panchina nerazzurra, è quella di una meno suggestiva, ma molto valida, possibilità di vedere in casa Inter l’attuale tecnico dell’Udinese Francesco Guidolin. Questa possibilità è comunque molto remota attualmente, in quanto come ricordato dal d.s. dell’Udinese Nicola Larini “Guidolin ha un contratto pluriennale con l’Udinese fino al 2015 e si trova molto bene a Udine”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...