In cosa consiste il metodo Feldenkrais?

Guide

In cosa consiste il metodo Feldenkrais?

Nato negli anni ’50 grazie ad un fisico e ingegnere israeliano, Moshe Feldenkrais, questo metodo insegna a muoversi usando solo il proprio corpo e la mente per diventare più abili. I movimenti ripetitivi diventano abituali e se sono scorretti inducono azioni sbagliate: bisogna imparare un nuovo modo di muoversi. Il metodo Feldenkrais è adatto a tutti, specie per chi ha problemi posturali, neuromotori e ortopedici, per chi soffre di tensioni o contratture muscolari o chi ha subito interventi dopo incidenti. Questa disciplina, però, non va scambiata per un trattamento medico: si tratta di un metodo educativo che aiuta a stare meglio. In pratica, offre gli strumenti giusti per arrivare alla consapevolezza che ci farà ottenere un maggiore benessere.

Il metodo parte dai bimbi, che imparano a mettersi supini, girarsi su un fianco, sedersi e camminare. Lo fanno per tentativi, cercando vari punti di appoggio ed equilibrio fino a ripetere quel gesto con naturalità.

Bisogna recuperare il movimento organico tipico dei più piccoli, quando è libero di riprovare e sbagliare seguendo la propria indole e costruendo la propria auto immagine. L’insegnante non corregge i movimenti degli allievi, ma li lascia liberi di sperimentare, guidandoli. Le lezioni possono essere di gruppo, sono denominate “Consapevolezza attraverso il movimento” (Cam). Attraverso la voce, l’insegnante guida lo svolgimento degli esercizi, prima semplici poi sempre più complessi, fa domande precise e aiuta a scoprire come ci si muove.

Le Cam possono concentrarsi di volta in volta su micromovimenti, come quelli delle mani, degli occhi, della lingua, oppure su quelli più estesi, come rotolare, strisciare, alzarsi, sedersi o sdraiarsi. Normalmente una lezione di gruppo dura 45 minuti, si possono utilizzare diversi strumenti come un materassino per sdraiarsi per terra o delle sedie per i processi di movimento da fare da seduti.

Le lezioni individuali, definite di “Integrazione funzionale” (If) si svolgono in base alle esigenze dell’allievo.

Si tratta di un’esperienza senso motoria tattile, che consiste in piccole pressioni, nel calore delle mani e nel contatto tra le parti. Le lezioni (dai 40 minuti all’ora) si svolgono con l’ausilio di materassini, cuscini e abbigliamento comodo.

I benefici del metodo Feldenkrais sono tanti: migliora la postura e la respirazione, aiuta ad evitare inutili sforzi fisici, allevia i dolori, rende più agili, flessibili e coordinati, dona benessere psicologico ed emotivo, aumenta la precisione e la coordinazione motoria. Ha effetti positivi sul sonno, ed infatti si consiglia di fare gli esercizi prima di andare a letto. Il Feldenkrais lavora sul concetto di auto immagine: se si migliora l’immagine che abbiamo del nostro modo di fare, ci troviamo più belli e sicuri di noi stessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*