In Francia pantaloni legali per le donne

Attualità

In Francia pantaloni legali per le donne

Ogni stato ha le proprie contraddizioni interne, in fin dei conti il bello è proprio questo. A farsi raccontare questa volta è la vicina e civile Francia che dopo aver bandito il Burqa per le donne islamiche, ha ridato la possibilità alle “femmes” Francesi di riportare i pantaloni. Sì, avete letto bene. La legge, introdotta il 17 novembre del 1800, vietava categoricamente alle donne di vestirsi come gli uomini, in particolar modo: d’indossare i pantaloni. Legge anacronistica? può darsi, ma sino a pochi giorni fa in vigore. Solo all’inizio del 1900 la legge fu modificata, permettendo al gentil sesso di vestire le “braghe” solo se a cavallo o per condurre una bicicletta. Questa legge, nata per non fare svolgere alle donne i lavori maschili, ha tenuto duro sino ai giorni nostri. Menomale che il buon senso dei nostri cugini ha reso onore a un popolo così “alla moda” non facendola rispettare ma, sino a una settimana fa pienamente in vigore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche