In Italia aumentano gli affitti turistici

Vacanze

In Italia aumentano gli affitti turistici

http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/08/vacanze-viaggi.jpg
http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/08/vacanze-viaggi.jpg

Sempre più spesso in Italia si ricorre all’affitto turistico: il popolo delle case vacanza non è più solo quello di chi parte per molti giorni ad agosto, ma si ricorre a questo tipo di alloggio anche per i piccoli weekend che ci si riesce a ritagliare a inizio estate.

Pare che per il 2016 la tendenza sia quella di non soffrire nei primi mesi di caldo e ritagliarsi weekend lunghi per pregustarsi le vere ferie. Secondo alcune analisi le prenotazioni di affitti brevi per le vacanze a giugno e luglio sono aumentate del 50% rispetto al 2015. La regione preferita per questo periodo è la Puglia che ha raccolto il 18,2% delle prenotazioni, seguita da Toscana, Sardegna, Emilia Romagna e Liguria.

Per quanto concerne i canoni di locazione a giugno, Bellaria-Igea Marina è una delle località più economiche con una media di 55 euro al giorno richiesti in un appartamento per quattro persone.

Dall’analisi risulta che a giugno e luglio si parte per soggiorni di cinque notti, contro i dodici in media registrati ad agosto.

In questo senso si stanno affermando due nuovi trend: uno è quello del ricorso agli affitti turistici anche per periodi brevi e non più solo per le grandi vacanze, segno che gli italiani sono sempre più abituati a usare questa alternativa al classico hotel; in seconda battuta si nota come, anziché attendere l’arrivo di agosto rimanendo in città, nei mesi di giugno e luglio sempre più persone approfittano dei weekend, magari prolungandolo con il venerdì o il lunedì, per assaporare le vacanze di agosto con piccole “toccate e fuga” in località balneari.

Se sei proprietario di una casa a Milano, Venezia e Verona e vuoi affittarla per brevi periodi, rivolgiti a Guesthero. Leader nella gestione degli affitti brevi, sarà in grado di massimizzare la tua rendita occupandosi direttamente della pubblicazione dell’annuncio su diverse piattaforme come Airbnb, del check-in e check-out, della manutenzione e del cambio della biancheria da letto e da bagno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche