In memoria di Virna Lisi

Cinema

In memoria di Virna Lisi

In memoria di Virna Lisi
In memoria di Virna Lisi

A distanza di un anno dalla scomparsa della celebre artista, viene istituito un “Premio Virna Lisi” da assegnare alla migliore attrice italiana dell’anno 2015.

Almeno due le iniziative promosse per omaggiare l’attrice Virna Lisi a un anno dalla sua scomparsa avvenuta il 18 dicembre 2014. Nel giorno del suo compleanno, 8 novembre, grazie a una “sorprendente dimostrazione d’affetto”, il figlio Corradi Pesci ha potuto organizzare uno spettacolo per ricordarla. All’Auditorium Parco della Musica, appunto l’8 novembre 2015, in tanti saranno chiamati sul palco per celebrare la grande attrice. Per l’occasione verrà presentato anche un vecchio film a cui ella prese parte: Tenderly. La pellicola di Franco Brusati del lontano 1968 è una commedia sulla scia di quelle degli Hawks, dei Cukor, dei Preston Sturges, restaurata da poco.

Il film con Virna Lisi appunto, George Segal, Paola Pitagora, Nora Ricci e Riccardo Billi, è la storia di un brillante medico, assai legato alla propria carriera professionale, e d’una donna di spirito più libero e sognatore.

Virna Lisi interpreta Jolanda, la protagonista d’un amore tormentato e difficile. Le incomprensioni tra i due amanti sono sostanziali, e l’amore non sempre riesce a colmare sostanziali differenze di carattere: così lei davanti all’altare lo lascia. Si rincontreranno solo molti anni più tardi quando ormai di quella storia d’amore non resta che un amaro, ma pur sempre bello, ricordo.

Oltre alla proiezione del film Tenderly, il figlio di Virna, Corradi Pesci, ha annunciato il via a un nuovo premio intitolato alla memoria di sua madre. Il “Premio Virna Lisi” è nato grazie alla collaborazione di Emiliano Morreale, direttore della Cineteca del Centro Sperimentale (a lui si deve, infatti, il restauro del film Tenderly in visione all’Auditorium Parco della Musica), del produttore e amico Alberto Tarallo, di Piera Detassis che ha organizzato l’evento a cavallo della Festa di Roma e del Roma Fiction Fest, di Enrico Lucherini e di Stefania Graziosi.

Il premio andrà alla migliore attrice italiana del 2015. Già è stato annunciato che per questa prima edizione il trofeo cadrà nelle mani di Margherita Buy.

1 Trackback & Pingback

  1. In memoria di Virna Lisi | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...