In Piazza Duomo a Milano albero di Natale targato Tiffany COMMENTA  

In Piazza Duomo a Milano albero di Natale targato Tiffany COMMENTA  

Piazza Duomo – Milano

Le festività natalizie si stanno avvicinando e non solo le famiglie si prepareranno a questo importante avvenimento, ma anche le città si presenteranno ai residenti e a chi le vorrà visitare con alcuni addobbi che faranno sentire ancora di più l’atmosfera, una caratteristica da cui anche Milano non potrà restare esclusa.

Per quanto riguarda il capoluogo lombardo una delle zone più suggestive e che in occasione del periodo in cui si deve acquistare i regali è frequentata anche dai turisti è certamente quella nei pressi del Duomo e in particolare della Galleria Vittorio Emanuele che è poco distante dove quest’anno si è deciso di allestire un albero di Natale decisamente speciale  che presenterà addobbi presi dalla gioielleria Tiffany, uno dei marchi più lussuosi in questo ambito.

Si tratta di un’iniziativa certamente appariscente dal punto di vista estetico, ma che ha ricevuto diverse critiche da parte degli esponenti della Curia che ritengono non sia certamente il periodo adatto per mettere in mostra gioielli di così alto valore specialmente perchè sono sempre di più le famiglie che affrontano ogni giorno forti difficoltà dal punto di vista economico e per cui non è sempre facile arrivare alla fine del mese. Il sindaco Letizia Moratti crede comunque molto in questi particolari addobbi e ha quindi cercato di capire il punto di vista di chi la criticava, ma per venire loro incontro ha deciso di dare all’evento anche una valenza sociale offrendo la possibilità a chi sceglierà di acquistare i gioielli di devolvere una parte del ricavato al fondo a favore della Fabbrica del Duomo.

L’arciprete del Domo, monsignor Luigi Manganini, però, non accetta nemmeno questa decisione e pur ammettendo di avere bisogno di denaro per svolgere al meglio i lavori di restauro della Cattedrale non è disposto a scendere a compromessi e continua a essere contrario alla sponsorizzazione degli addobbi perchè si finisce anche per perdere di vista l’importanza religiosa di questa festività.

L'articolo prosegue subito dopo

Immagine tratta dal sito www.globopix.net

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*