In Sardegna la domotica aiuta i disabili

Tecnologia

In Sardegna la domotica aiuta i disabili

In molti casi la tecnologia può essere una risorsa molto utile e aiutarci a gestire diverse situazioni che normalmente siamo abituati a compiere: in Sardegna, a Carbonia, è nata una struttura, che al momento rappresenta una delle poche presenti nel nostro Paese, che si occupa di facilitare i portatori di handicap a muoversi all’interno delle proprie abitazioni senza le difficoltà fornite dalle barriere che spesso sono presenti nelle nostre case. Sempre più spesso, infatti, la domotica, ovvero la presenza di impianti automatizzati che facilitano i comandi, viene inserita nelle abitazioni di nuova costruzione anche perchè consentono un risparmio energetico che in tempi di crisi può sempre venire utile e il gradimento delle persone sta diventando via via crescente. Questa nuova struttura prende il nome appunto di “Casa della Domotica” e aiuterà gli invalidi ad imparare a muoversi più facilmente all’interno delle diverse stanze e potrà essere un aiuto anche dal punto di vista psicologico perchè si avvertirà meno il disagio che spesso i disabili provano a causa dei loro problemi fisici.

La sede in cui verrà inserita precedentemente era un albergo aperto alla clientela, oggi chiuso, ed è stato rimesso a posto per l’occasione e con le opportune modifiche per far iniziare il progetto a partire dal mese di febbraio. Ovviamente questa struttura ha richiesto anche l’impiego di fondi da parte dell’amministrazione comunale e per il momento la struttura dovrebbe funzionare per un anno sperimentando anche il gradimento della gente e il numero di persone che accoglieranno con piacere questo servizio. Nella fase iniziale il centro sarà aperto durante la giornata e questo permetterà ai disabili di tornare poi senza problemi nelle loro abitazioni la sera. Immagine tratta dal sito www.paconline.it/…/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche