In scena il blues energico di Alex Cipollari e della sua O’Ray Blues Band

Concerti

In scena il blues energico di Alex Cipollari e della sua O’Ray Blues Band


Venerdì 16 novembre: il Pequod ospita Alex Cipollari con la sua O’Ray Blues Band. Una serata di grande Blues, Swing e West Coast Blues per una nuova formazione di questo gruppo con Arcangelo Spina al contrabbasso, Marco Meucci al pianoforte e lo storico batterista della band Mimmo Antonini. Alla guida l’energico chitarrista cantante Alex Cipollari. Brani di repertorio, ma anche pezzi originali dal loro nuovo, recentissimo cd Il salto della cipolla. Un album che, giocando con ironia sul nome del leader e del noto ortaggio, racconta l’approdo di questo gruppo ad una proprio sound ed un proprio specifico fare blues, al di là della lingua inglese in cui sono scritti tutti i nove pezzi. Un cd totalmente di brani originali che molto deve allagrande tradizione americana, ma molto ha anche di made in Italy.
Con questo nuovo appuntamento del venerdì sera, il Pequod conferma la propria volontà di offrire una rassegna settimanale che sappia essere una sorta di punto d’approdo alle porte del fine settimana: un porto dal quale partire per un viaggio verso suoni da tutto il mondo. Artisti e musicisti noti e meno noti, tutti accomunati da una scelta di qualità. Partendo dal mondo musicale che ha sempre caratterizzato la filosofia di questo centro, il blues, per attraversare anche altri mari: che hanno il sapore del rock, del jazz, della canzone d’autore.

Il circolo nautico
Il Pequod è il locale annesso all’Achab Yacht Club. Un circolo nautico, una scuola di vela a due passi da Roma, a pochi metri dalla torre di avvistamento di San Michele progettata da Michelangelo Buonarroti.


Fondato nel 1988 da Segio Papagni e da Rossella Dorelli, la magia di questo spazio nasce dalla bellezza e dalla semplicità dei luoghi: una costruzione bassa, in legno e pietra, le imbarcazioni ad affollare quasi pittoricamente la darsena. Non un rimessaggio, ma un luogo di incontro, un luogo di riferimento per partenze e approdi, dell’immaginazione prima ancora che dei naviganti.

Su questi presupposti sono nate negli ultimi anni numerose iniziative che hanno trasformato questo luogo in un centro culturale: dai 100 giovani a vela alle 60 vele d’argento. Nel 1991 nasce Velaestate. La 100 vele, giunta oramai alla sua sedicesima edizione, ogni anno vede al via imbarcazioni di ogni tipo e dimensione ed è diventata con il tempo un evento nazionale di fascino e prestigio: un vero e proprio rito collettivo di gente di mare che si ritrova quasi rispondendo ad un irresistibile richiamo. Fra le più importanti manifestazioni veliche d’altura del Tirreno con oltre 200 imbarcazioni che sfilano in mare, tra Ostia e Fiumicino, in una vera e propria kermesse di vele e colori. E ancora: Il Tevere per tutti, una navigazione a monte di un fiume che si conosce in totale ammirazione di una flora splendida, di una fauna sorprendente (cigni, aironi cinerini, aironi bianchi, gallinelle d’acqua) e del sito archeologico di Ostia Antica).
A novembre 2007 nasce la regata Trofeo Fiumara grande organizzata per rilanciare l’immagine di Fiumara, ancora purtroppo non riconosciuta come porto- canale, nonostante ospiti oltre 3500 imbarcazioni. Una vela di solidarietà è l’evento ideato per unire la passione del mare e della vela alla solidarietà per i meno fortunati. Le precedenti edizioni sono stare rivolte alla Caritas di Roma, tra il Natale e l’Epifania. La storia dell’Achab Yacht Club è stata arricchita nel tempo oltre che dalle sue iniziative e manifestazioni dagli incontri organizzato don personaggi che sono, o sono sati, storia e leggenda del mare: Bernard Moitassier (1989), Dennis Conner (1990), Cino Ricci (1995, 2005, 2006), Giovanni Soldini (1997), Mauro Pelaschier (2003, 2004), Pasquale De Gregorio (2005). I locali del circolo hanno ospitato presentazioni di libri, mostre di pittura. Al centro, ovviamente, il mare.

Da alcuni anni il centro è diventato anche un punto di incontro per la musica di qualità. Fra gli artisti che sono approdati in questo luogo fantastico e fantasioso: Riccardo Biseo,Gianni San Just, Riccardo Pellegrino, Eddy Palermo, Giovanna Marinuzzi. Ma anche il trio composto da Luca Ingletti, Luca Benvenuto e Davide Costantini, special guest il celebre percussionista americano Karl Potter. E nomi come:Maria Laura Baccarini, Frank Mc Komb, Luca Casagrande, Bob Margolin, Sugar Blue.

Cena alla carta ore 20,30
Inizio concerto ore 22.00: ingresso con consumazione obbligatoria €.10,00
Infoline www.achab-yachtclub.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...