In Spagna per combattere la crisi si coltiva la marijuana COMMENTA  

In Spagna per combattere la crisi si coltiva la marijuana COMMENTA  

In un piccolo paese della Spagna, Rasquera, la popolazione ha deciso di combattere e fronteggiare l’alto debito pubblico, che ammonta a circa 1.3 milioni di euro, coltivando la cannabis nei terreni circostanti.


Alle urne sono andati a votare 555 su 804 con diritto di voto e all’unanimita’ e’ stato deciso di destinare i terreni intorno Rasquera alla coltivazione della marijuana, che consentirebbe di coprire a fine anno fiscale il 50% del debito pubblico. L’unico problema da superare e’ la legge spagnola che vieta la vendita e l’elaborazione di qualunque sostanza stupefacente, ma l’ Abcda, Asociacion Barcelonesa Cannabica de Autoconsumo, che ha sostenuto la proposta assicura che la coltivazione e’ destinata solo all’autoconsumo.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*