In un Senato vuoto il Dl Svilippo diventa legge: soddisfatto Passera COMMENTA  

In un Senato vuoto il Dl Svilippo diventa legge: soddisfatto Passera COMMENTA  

20120803-134714.jpg

Con 216 voti a favore, 33 contrari e 4 astenuti il Dl Legge passa al Senato e diventa legge. Difficile non notare come l’Aula del Senato fosse semideserta. Qualcuno deve aver optato per week end lungo e andare al mare. Esprime soddisfazione il ministro pre lo Sviluppo Corrado Passera: .

Leggi anche: Cinque Stelle: Di Maio o Di Battista i candidati premier


”Un dl importante, che tocca molti elementi dell’agenda per la crescita, che ogni mese viene arricchita di elementi”.

”Con questo provvedimento – sottolinea Passera – molti elementi vengono aggiunti, e ogni mese contiamo di aggiungere contributi”.

Leggi anche: Vincenzo De Luca: avrei ucciso Rosy Bindi

Per rimettere in moto un Paese come l’Italia, ”dopo anni di non crescita, è necessario agire su tutte le leve della competitività”, osserva il ministro.

”Sulla crescita non ci sono scorciatoie, bisogna lavorare con grande umiltà e determinazione”. ”Le risorse sono poche, e si è cercato di concentrarle dove possono avere una maggiore leva per creare lavoro e occupazione”, sottolinea il ministro.

L'articolo prosegue subito dopo

Passera ringrazia quindi senatori e deputati per lavoro svolto; il provvedimento ”esce dal parlamento migliore, piu’ ricco piu’ affinato in molti aspetti. Siamo grati ai due rami del parlamento”

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*