Inabile al lavoro, nominato sottosegretario percepisce pensione d’invalidità di 7.490,33 euro

Cronaca

Inabile al lavoro, nominato sottosegretario percepisce pensione d’invalidità di 7.490,33 euro

Reggio Calabria – Alberto Sarra, avvocato e sottosegretario regionale alla presidenza della Regione Calabria, percepisce una pensione d’invalidità di 7.490,33 euro. La notizia è riportata dal Corriere della Sera in un articolo a firma di Gian Antonio Stella. Sarra fu colpito a inizio 2010, da uno choc emorragico. Brutta cosa, certo ma, fortunatamente Serra si riprese nel giro di 3 mesi. Evidentemente guarito Scopelliti gli conferisce l’incarico di sottosegretario regionale alla presidenza. Da quel momento si registra un’intensa attività istituzionale del Sarra. Nulla, insomma, che faccia supporre che abbia ancora problem di salute. Queste le apparenze perché, nel frattempo, Sarra avvia la pratica affinché gli venga riconosciuta l’invalidità totale. Una commissione medica, cui fa parte anche Enzo Amodeo, suo cardiologo di fiducia, esamina il suo caso e gli riconosce un’invalidità del 100%. Una cosa orribile che non si augura a nessuno. Scrive Stella:

La settimana dopo, record mondiale di velocità burocratica, l’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale riconosceva al sottosegretario l’«inabilità totale e permanente dal lavoro».

Poche settimane d’attesa e il Bollettino Ufficiale, come ha raccontato Antonio Ricchio sul Corriere della Calabria , pubblicava la Determinazione 439 che concedeva a Sarra un assegno mensile di 7.490,33 euro «al lordo delle ritenute di legge, a titolo di vitalizio, con decorrenza dal 7 gennaio 2010».

Stella conclude:

sono accettabili quelle cifre in un paese come l’Italia che dal 2008 al 2013, come dice un’analisi di Antonio Misiani, ha visto il Fondo per le politiche sociali precipitare nelle tabelle degli stanziamenti da 929,3 milioni di euro a 44,6? Come possono capire i cittadini calabresi, sapendo che la loro regione risulta essere, stando ai dati Istat, l’ultima delle ultime per stanziamenti nell’assistenza e nell’aiuto alla disabilità?

1 Commento su Inabile al lavoro, nominato sottosegretario percepisce pensione d’invalidità di 7.490,33 euro

  1. COMMENTARE ….. SE RACCONTO LA MIA STORIA E MEGLIO RIDERE….AVVOCATO CHE MI RISPONDE SIG.RA QUESTO E UN BUBBONE VUOLE FAR SALTARE IL SISTEMA MONDIALE….SINDACO SI NEGA CARABINIERI NON ACCETTANO DENUNCIA, POLIZIA , ECC. ECC. CHE DITE AMICI INVISIBILI ….IO DICO CHI LA DURA LA VINCE ….E POI NON E UN CASO CHE IO SIA NATA IL 1968 L'ANNO DELLA RIVOLUZIONE….. INSOMMA IO ROMPO E DI BRUTTO… IO NON HO PAURA ….LOTTO PER LA GIUSTIZIA …..LA TERRA E DI TUTTI L'ARIA DI TUTTI… ABBIAMO IL DIRITTO DI VIVERE…….

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...