Inaugurato il nuovo mercato ortofrutticolo di Catania

Catania

Inaugurato il nuovo mercato ortofrutticolo di Catania

Il sindaco di Catania, Enzo Bianco, ha inaugurato il nuovo mercato ortofrutticolo di Catania, che sorge sulle ceneri del vecchio mercato ortofrutticolo del capoluogo etneo.

Il nuovo mercato rinasce all’insegna della qualità dei prodotti alimentari siciliani come ha fatto notare lo stesso primo cittadino di Catania nella cerimonia inaugurale, dove era presente in compagnia dell’assessore comunale alle Attività Produttive Angela Mazzola e del presidente del Coreras Placido Rapisarda.

Alla cerimonia ha preso parte anche il prorettore Alessandra Gentile, tra l’altro docente di Arboricultura, il vice Prefetto vicario Enrico Gullotti, il vicepresidente del Consiglio comunale Sebastiano Arcidiacono e il presidente della Municipalità Lorenzo Leone.

La struttura, ospiterà anche la “Cittadella agroalimentare” che sarà gestita in collaborazione con l’Università di Catania, che l’amministrazione comunale affiderà agli operatori agricoli siciliani.

Il sindaco ha ricordato come la nuova cittadella costituirà una nuova opportunità per la città di Catania, al fine di rilanciare un comparto che attraversa una crisi, che ormai dura da diversi anni: ‘Siamo di fronte ad una grande opportunità – ha dichiarato il sindaco Bianco – sia per la rinascita di questa zona sia per il rilancio di un comparto, quello dei nostri prodotti tipici.

Puntare per la ripresa economica e per lo sviluppo del territorio attraverso l’agricoltura è senza dubbio uno degli strumenti che si possono utilizzare con sucesso per la crescita di Catania’.

Una struttura a costo zero per le casse del Comune etneo, come ha ricordato anche l’assessore Mazzola, intervenuto nell’inaugurazione del nuovo mercato ortofrutticolo di Catania: ‘Questa struttura – ha ricordato Mazzola – che non veniva più utilizzata, può contribuire a produrre molte cose positive. Un’operazione che ha avuto costo zero per Catania e che rimarrà nell’alveo della sua originaria vocazione e cioè il settore l’agroalimentare‘.

Subito dopo la cerimonia ha avuto inizio la conferenza “La dieta mediterranea: sapori e salute” alla quale è seguita una degustazione curata dall’istituto Alberghiero “Karol Wojtyla’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...