Incendio: alle 14 riapertura Fiumicino COMMENTA  

Incendio: alle 14 riapertura Fiumicino COMMENTA  

Fiamme partite dal terminal 3. Riapre alle 14. Enac invita a non andare in aeroporto.

Fonti dello scalo: le fiamme sarebbero partite dalla cucina di un punto di ristoro nella sala transiti al Terminal 3. Aria irrespirabile, pavimenti anneriti da una coltre di fuliggine, operatori aeroportuali addetti al terminal che girano rigorosamente muniti di una mascherina: è la fotografia di questa mattina del terminal 3 al Leonardo da Vinci, dove la scorsa notte, intorno alla mezzanotte, sono divampate le fiamme. Fonti interne parlano di molti negozi distrutti.


La riapertura sarà graduale, ci saranno molti giorni prima che l’aeroporto torini all’operatività normale.

E oltre allo scalo, sono state chiuse anche le autostrade per l’aeroporto. Lo riferisce la Polizia stradale, che ha “isolato” lo scalo. Interessate in particolare la Roma-Fiumicino, in direzione aeroporto, e lo svincolo della Roma-Civitavecchia. Al momento, spiegano dalla Stradale, possono accedere solo i mezzi di soccorso. Si transita regolarmente in uscita.  Aeroporti di Roma (Adr) consiglia quindi ai passeggeri di rivolgersi alle compagnie aeree per l’operativo dei voli, tornando a sconsigliare dal recarsi in aeroporto fino alla sua riapertura.


Sospeso anche il collegamento ferroviario Traffico ferroviario sospeso dalle 4.40 nella stazione Fiumicino Aeroporto, su disposizione della Questura di Roma in seguito all’incendio divampato nello scalo. Il servizio Leonardo Express che collega Termini all’aeroporto è sospeso.

I treni della linea FL1 Fara Sabina – Fiumicino Aeroporto, la cui frequenza è ridotta a un convoglio ogni mezz’ora, terminano la corsa a Ponte Galeria e Parco Leonardo.

L'articolo prosegue subito dopo

Treni vuoti arrivano alla stazione di Fiumicino Aeroporto per l’evacuazione dello scalo

Lo scalo è “aperto solo agli arrivi di voli intercontinentali” comunica in una nota la compagnia, che “invita i passeggeri in partenza a non recarsi allo scalo fino alla riapertura”. In giornata, aggiunge Alitalia, “vi saranno ritardi e cancellazioni sull’intero network della compagnia. Tutti i passeggeri coinvolti hanno diritto alla riprotezione su nuovi voli, modificando la propria prenotazione entro domenica 10 maggio, o al rimborso del biglietto in caso di cancellazione”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*